maria elena

Campanari di Barga, Chiozza e Cardoso al 51° raduno nazionale

Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Una nutrita rappresentanza di suonatori di campane della Valle del Serchio, con capofila l’ormai storico Gruppo di Barga, parteciperà l’11 e il 12 giugno al cinquantunesimo Raduno Nazionale Suonatori di Campane che si terrà a Cividale del Friuli, a due passi dalla Slovenia. L’evento, organizzato dall’associazione Scampanotadôrs Furlans, oltre ad affrontare una due giorni dedicata all’arte campanaria di tutta Italia, vede anche convegni mirati ad unire le forze di appassionati e cultori. La costituzione di un’associazione nazionale che possa agire sul territorio per la tutela della tradizione campanaria, secondo le intese tracciate proprio a Barga in occasione del raduno nazionale del 2001, sarà uno degli obiettivi dell’appuntamento. L’edizione, già ricca di eventi, sarà probabilmente quella dei record. L’Ente organizzatore, infatti, promette il più alto numero di castelli campanari installati nelle piazze in modo da consentire a tutti i campanari d’Italia abbondanza di esibizioni. Tra gli ospiti anche gli inglesi del Suffolk, che per l’occasione si esibiranno sul concerto di campane a sistema veronese con il classico change ringing britannico. I barghigiani potranno invece suonare in abbondanza l’apprezzato “doppio in terzo”, il “doppio in quarto” e l’inimitabile “toccheggiata”, dando il cambio agli amici di Chiozza e di Cardoso per un appuntamento che, anno dopo anno, vede un sempre maggiore successo di pubblico e mediatico.

Leave a Reply

Please Login to comment

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

  Subscribe  
Notify of