flavio guidi

Per non dimenticare l’Arandora Star

Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Si è svolto questo pomeriggio a Barga, prima con un ricordo in Piazza Mons. Piero Giannini e poi con una santa messa di suffragio presso la chiesa del sacro Cuore, la commemorazione della tragedia dell’Arandora Star (2 luglio 1940), dove persero la vita centinaia di prigionieri italo-britannici che dovevano essere deportati in Canada, a causa del siluramento della nave da parte di un sommergibile tedesco.
In quella nave perirono anche diversi barghigiani ed i loro nomi sono stati ricordati dal vice sindaco, Alberto Giovannetti, durante la commemorazione avvenuta nella piccola piazza sopra il museo delle Stanze della Memoria, dove per l’occasione è stata posta anche la lapide dedicata alla tragedia dell’Arandora Star che l’Amministrazione aveva originariamente posto sotto la Volta dei Menchi.
Ad ascoltare il ricordo di Giovannetti (che sotto potete ascoltare integralmente) sono intervenuti anche i consiglieri comunali Paolo Caselli ed Emma Biagioni. Gli stessi che con Giovannetti a maggio presero parte a Glasgow all’inaugurazione dell’Italian Cloister Garden con il monumento ai caduti dell’Arandora Star.
Tra i presenti anche i rappresentanti dell’Associazione Marinai.

Commemorazione Arandora Star (mp3)

Dopo la cerimonia di Barga Vecchia, la commemorazione si è conclusa nella chiesa del Sacro Cuore dove il proposto di Barga ha celebrato una messa in suffragio di tutti i caduti dell’Arandora.

Leave a Reply

Please Login to comment

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

  Subscribe  
Notify of