flavio guidi

Cinghiale da record a Renaio

Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Forse proprio da record non è, ma è sicuramente di dimensioni notevoli il cinghiale bottino di caccia della squadra numero 22, meglio conosciuta come “Il carrozzone” di Renaio, capitanata da Venanzio Togneri.

Domenica scorsa, nel dirupi sottostanti il Monte Giovo, hanno ucciso un cinghiale di ben 93 kg come è risultato dalla pesa avvenuta poi nella piazza del paese. Un animale davvero possente che però niente ha potuto di fronte all’organizzazione della piccola formazione di cacciatori di Renaio dove la passione per la caccia al cinghiale è davvero tanta, come dimostrano anche le pergamene che si trovano all’interno dello storico locale del “Mostrico”, con tanto di inno ufficiale della squadra..

“Siamo una squadra piccola, ma siamo comunque forti”, è stato il commento del Venanzio soddisfatto del lavoro svolto domenica scorsa.

Ringraziamo Mary Marchetti che ci ha fornito una delle immagini che pubblichiamo nel fotoservizio.

18
Leave a Reply

Please Login to comment
12 Comment threads
6 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
7 Comment authors
marco m.Ilaria TogneriValter GhiloniAndrea Salvonikeane Recent comment authors

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

  Subscribe  
newest oldest most voted
Notify of
Sonia Ercolini
Guest
Sonia Ercolini

Esaltare per aver ammazzato un animale ! Che bello ! Forse non era il caso di pubblicare, almeno quello, le foto del povero cinghiale ucciso dai cacciatori.

Simone Venturi
Guest
Simone Venturi

Invece hanno fatto bene a pubblicarla. E’ giusto che chi poi si gusta la sua polenta e cinghiale sappia quella ciccia buona tenera e saporita da cosa viene.

Sonia Ercolini
Guest
Sonia Ercolini

Trovo le foto disgustose. Nessun rispetto per il povero animale ucciso

keane
Admin

Are you turning your collective backs on your own local culture ? … this was a comment I made back in 2007 about a 180 kilo pig freshly slaughtered in Barga —— Believe me, I am no supporter of the hunters but they are at least somewhat in tune with the changing seasons and their position in a moving world. The killing of small birds to eat was once something that was an important part of the winter diet as it was valuable addition to the the protein input during the long winter months. These days the sight of tiny… Read more »

Simone Venturi
Guest
Simone Venturi

“Lets extend this argument a bit to include the slaughtered pig – maybe we should all be just going down to the Le Clerc hypermarket and buying our meat in pristine clean, carefully marketed and subtly lit plastic packages that manage to remove us mentally and physically from the fact that it is part of a butchered animal ?”

Point taken.

Andrea Salvoni
Guest
Andrea Salvoni

Ogni anno, dopo una breve o lunga detenzione in disatrose condizioni, vengono crudelmente macellati (sgozzati, contusi, bolliti o squartati vivi) in Italia: 24 milioni di bovini e suini 29 milioni di conigli 470 milioni di avicoli (fuori dal conteggio i capi abbattuti con macellazione – islamica – rituale halal: in media, ci vogliono 25 coltellate alla gola di un bovino adulto non stordito). Mi trovo d’accordo con Simone, non alimentiamo ipocrisie e non nascondiamoci dietro una pietà pro-tempore poi sconfessata da quello che infiliamo nello stomaco; l’ho sempre sostenuto su queste stesse pagine. Altrimenti, è meglio tacere. “Se i muri… Read more »

Valter Ghiloni
Guest
Valter Ghiloni

Ma de che stiamo a parla’? La crudeltà è una cosa, il mangiare carne un’altra. Scandalizzatevi per i cuccioli d’uomo uccisi senza motivo, non per i cinghiali. E, badate bene, non sono cacciatore. Anzi, sono contrario alla caccia. Ma, se volete, quella al cinghiale è ancora l’unico residuo di caccia sensato. Il cinghiale ha una speranza di difesa; minima, ma ce l’ha. Il cinghiale non viene abbattuto solo per divertimento, ma anche e sopratutto per necessità, visti i danni che arreca. E comunque è una caccia che procura cibo all’umano che la fa. Al contrario, molto spesso, di quella agli… Read more »

Andrea Salvoni
Guest
Andrea Salvoni

Non credo sia giusto decidere della pregnanza di qualunque argomento si voglia trattare (“di che stiamo a parlà”), e ritengo ancora meno giusto ingiungere forme di scandalo: il sentore che aleggia è quello di una presunta moralità superiore, fastidiosa, e che non porta da nessuna parte, proprio perchè autocentrata. E chi lo ha detto che crudeltà ed alimentazione sono due atti distinti e negli effetti distanti? Esite un universale tribunale della ragione che lo può certificare? Chi al contrario crede che mangiare carne sia un atto crudele, dannoso, élitario, socialmente ed economicamente oppressivo, si deve per forza sentir dire di… Read more »

Valter Ghiloni
Guest
Valter Ghiloni

Bene, la provocazione serve a qualcosa. Spero solo che ai proclami seguano i fatti. Io, di solito, ciò che dico lo faccio. Ho lottato contro leggi disumane contro gli umani, lotto contro chi maltratta (non utilizza per alimentazione, maltratta, sono due cose diverse) gli animali. Suggerisco, comunque, anche di smettere di comprare vegetali: i prodotti utilizzati per la loro produzione uccidono! O, forse, è meglio trovare le giuste vie di mezzo che permettano di conciliare l’uno e l’altra situazione. No, perchè se ragioniamo solo sui danni che l’uomo produce (ed è di tutta evidenza che l’uomo è la peggior creatura… Read more »

Andrea Salvoni
Guest
Andrea Salvoni

Potrei pure rinnovare un’altra serie di descrizioni su come viene prodotta la carne, ma qui mi si continua a dire che esistono due forme di maltrattamento: una riservata agli “animali” ed un’altra agli “animali utilizzati per alimentazione”, come se la SOFFERENZA si declinasse e si recepisse diversamente a seconda delle diverse specie; è un pensiero magico : se lei, Valter, ed io, riceviamo un pugno nello stomaco, non credo che il dolore inferto stia a vedere se lei si chiama Valter ed io mi chiamo Andrea, egualmente, seviziare un cane randagio o castrare senza anestesia un maiale, come lei dice,… Read more »

Valter Ghiloni
Guest
Valter Ghiloni

Probabilmente parlo una lingua che non è comprensibile ai più, è una cosa che mi capita spesso, forse perchè sono un utopico sognatore.
“Animali” e “animali utilizzati da alimentazione”….
No, non è questo il concetto.
Io sono per il rispetto degli animali.
Certo, non si mangia carne senza ucciderli.
Ma questo non vuol dire crudeltà.
Non nel mio concetto almeno.
Altrimenti è crudeltà anche tenere un cane in casa anzichè lasciarlo randagio.
Poi mi taccio, tanto il non essere compreso è una mia specialità

Ilaria Togneri
Guest
Ilaria Togneri

Buongiorno, sono figlia di un cacciatore incallito, fra l’altro proprio uno di quei cacciatori che hanno ucciso il cinghiale nelle foto.Fin da piccola sono cresciuta vedendo il mio Papà preso da questo sport che è forse la più grande passione della sua vita. Intendiamoci bene, non mi piace la caccia ma non mi piace nemmeno il cinismo. I cacciatori esistono da millenni prima per necessità adesso, forse, per hobby, ma non scandalizziamoci nel vedere queste foto, penso ci siamo cose ben peggiori al mondo d’oggi di cui scandalizzarci. Facile impietosirsi davanti a certi scatti ma non quando al ristorante ordiniamo… Read more »

Simone Venturi
Guest
Simone Venturi

Valter, posto che in linea di massima sono d’accordo con te ( il mio era un appunto a chi si scandalizza vedendo quello che poi mangia a Natale con la polenta nel suo piatto, non alla caccia in se ) ci sono comunque delle vie di mezzo. In questo caso c’è poco da dire, sono cacciatori che uccidono un animale per il proprio sostentamento, una cosa che c’è da sempre e che fa parte della cultura del posto ( mica viviamo nell’India vegetariana ). Ma questo non significa che sia legittima una dieta così come ci è imposta dai mass… Read more »

Sonia Ercolini
Guest
Sonia Ercolini

“Il cinghiale non viene abbattuto solo per divertimento, ma anche e sopratutto per necessità, visti i danni che arreca. E comunque è una caccia che procura cibo all’umano che la fa.” …… contradisce quello scritto nell’articolo “Un animale davvero possente che però niente ha potuto di fronte all’organizzazione della piccola formazione di cacciatori di Renaio dove la passione per la caccia al cinghiale è davvero tanta, come dimostrano anche le pergamene che si trovano all’interno dello storico locale del “Mostrico”, con tanto di inno ufficiale della squadra..” Cacciare per procurare cibo all’umano ???? nel 2011 ? va bene che c’è… Read more »

Valter Ghiloni
Guest
Valter Ghiloni

Riporto… ..” Cacciare per procurare cibo all’umano ???? nel 2011 ? va bene che c’è la crisi ma che sostenere che nel 2011 si va a caccia per necessità di cibo mi sembra un pò esagerato…” Solo chi ha continui contatti con operai disoccupati, cassintegrati, mobili…. come cappero si dice di lavoratori in mobilità? Mobilizzati o mobilitati? Mobili o forzatamente im..mobili? può capire che oggi, nel 2011, in provincia di Lucca ci siano se non molte diverse, tante, famiglie che, caccia o non caccia, qualche problemino per mettere il piatto in tavola cominciano ad averlo. Ma il Capo ha detto… Read more »

keane
Admin

Sonia said: ” Cacciare per procurare cibo all’umano ???? nel 2011 ? va bene che c’è la crisi ma che sostenere che nel 2011 si va a caccia per necessità di cibo mi sembra un pò esagerato… ” keane said: “Believe me, I am no supporter of the hunters but they are at least somewhat in tune with the changing seasons and their position in a moving world. The killing of small birds to eat was once something that was an important part of the winter diet as it was valuable addition to the the protein input during the long… Read more »

Valter Ghiloni
Guest
Valter Ghiloni

D’accordo con Te, Simone. Sono un provocatore. Anche se credo fermamente che nel piano di autoregolazione sarebbe importante non fare qualche passo indietro, ma alcune centinaia di passi e forse anche più. Ci scandalizziamo per la carne e le industrie che la producono e mangiamo ananas o ciliegie a Natale. Siamo fondamentalmente ipocriti e per questo sostengo un ritorno alle origini… Circa il “caccia sì, caccia no…”, la necessità di caccia per alimentazione o meno…. Bhe, mi sembra che ci stiamo comportando, tutti mi ci metto io per primo, come i nostri degni rappresentanti che non sono altro che la… Read more »

marco m.
Guest
marco m.

ma la caccia, la caccia, la caccia……e la pesca?