maria elena

“Arti Differenti” – il teatro diventa galleria

Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Ospite d’eccezione questo pomeriggio al teatro dei Differenti, all’inaugurazione della mostra “Arti Differenti” che è stata inaugurata da Paolo Hendel, in scena poco dopo con “Molière a sua insaputa”.

“Arti Differenti” è una mostra che accoglie le opere di 15 giovani artisti, alcuni già con una lunga esperienza alle spalle, altri emergenti e le cui opere accompagneranno tutti i prossimi appuntamenti della stagione di prosa del “Differenti”, da qui fino al mese di aprile.

A presentare l’esposizione il sindaco di Barga, Marco Bonini con la consigliera alla cultura Giovanna Stefani, ma soprattutto gli artefici di questa iniziativa e cioè il suo ideatore Francesco Tomei, collaboratore per la promozione della stagione di prosa e la curatrice della mostra Lucia Morelli dell’Associazione “Venti d’Arte”.

La mostra ha come obiettivo quello di far incontrare linguaggi espressivi diversi e di dar vita ad una nuova “agorà” per il pubblico del teatro, una piazza dove si possa fruire e discutere non solo di spettacolo, ma anche di altre forme d’arte come la pittura, la scultura e la fotografia, l’arte digitale e la grafica.

Un bell’esperimento, che è stato molto apprezzato anche dal sindaco Bonini e che ha riscosso anche il plauso dello specialissimo ospite Paolo Hendel. E’ stato proprio lui a tagliare il classico nastro tricolore. Poi la parola è andata agli artisti che hanno presentato le loro opere ai non pochi presenti.

 

 

Massimo Salotti

Allievo dei maestri Giorgio Sacchetti, Pietro Rigacci, Alessandro Carbonare e Pier Narciso Masi, è vincitore del Master (massimo dei voti e menzione speciale) in musica da Camera all’Accademia di Alto Perfezionamento di Imola e del Primo Premio Assoluto al Concorso Internazionale di Musica da Camera “Città di Minerbio”, e di altri numerosi primi premi sia in concorsi solistici che in musica da camera.

Nel 2010 si avvicina alla digital-art; le sue opere uniscono photo editing e musica, creando vere e proprie installazioni video musicali, e traendo spunto, in primis, proprio dallo spartito musicale del progetto stesso.

 

Stefano Tommasi

fotografo da sempre appassionato alla fotografia in tutte le sue espressioni. Inizia il suo percorso di ricerca artistica nel 2006 con la fotografia analogica, andando in controtendenza con la logica contemporanea che favorisce l’

 

utilizzo di macchine digitali. Con il digitale trova subito dopo soddisfazioni già nelle prime realizzazioni fotografiche. Attualmente propone i suoi scatti in varie e frequenti mostre, con il desiderio di trasmettere quelle emozioni che solo l’arte può dare perché per Tommasi: “L’occhio vede, l’indice scatta, l’anima affiora”.

 

Daria Palotti

Nasce nel 1977 a Pontedera. Diplomata all’Accademia delle Belle Arti di Firenze in Scenografia, nel 2002 intreccia l’attività artistica con quella pedagogica, conducendo laboratori di pittura, modellazione di creta, carta pesta, oltre che teatro e arti circensi, parallelamente alla produzione di opere pittoriche, manifesti, scenografie e sculture in ceramica e marmo. Segue per diversi anni un percorso da illustratrice che la porta alla pubblicazione di tre libri illustrati per bambini. Solo negli ultimi anni fa della pittura la sua attività principale.

 

 

Nicola Salotti

Nasce a Barga (LU) ne11981.

Si diploma all’istituto statale d’arte A. Passaglia di Lucca nel 2000. Dal 2001frequenta a Firenze l’Accademia di Belle Arti conseguendo la laurea nel 2006 con una tesi dal titolo: “A forma d’uomo”. Successivamente è ammesso al corso biennale COBASLID di Firenze dove nel 2008 consegue a pieni voti l’abilitazione per l’insegnamento di discipline pittoriche. Nel 2010 è vincitore nella sezione giovani emergenti del Premio nazionale di Pittura “Ciuffenna 2010”.

 

 

Alicia Villarreal Cardenas

Nasce a Città del Messico.

Laureata alla Scuola d’Arti Plastiche dell’ Università Autonoma di Coahuila nel 2001 in Messico e all’ Accademia di Belle Arti di Firenze nel 2010 con il massimo dei voti. Ha frequentato le botteghe di maestri come David Adame, Otilio Peria, Alfonso Gómez Lora, Angélica Villarreal e Aceves Navarro. In Italia ha frequentato le botteghe di Gabrielle Mossa, pittore, Erika Saladino, pittrice e restauratrice, Eva Focardi, mosaico fiorentino; Silvestro Pistolesi, pittore e affreschista, ed è stata allieva dello scultore Mario Pachioli.

 

Federica Filippelli

Nasce a Solothurn in Svizzera nel 1968.

Nel 2002 si iscrive al Liceo Artistico Statale “A. Passaglia”, Lucca dove consegue la Maturità Artistica nel 2006.

Nel 2002 è Socio fondatore dell’ associazione culturale “Scuola di Benvenuto Cellini”, Pietrasanta. Nel 2006 è Socio fondatore dell’associazione culturale “Kreativa d’Arte e Dintorni”, Lucca; nel 2006 si iscrive all’Accademia di Belle Arti di Firenze – Arti Visive/indirizzo Pittura. Attualmente è iscritta al 1° anno del Biennio Sperimentale di “Arti visive e nuovi linguaggi espressivi” presso l’Accademia di Belle Arti di Firenze.

 

 

Margherita Cagnoni

“La pittura è sempre stata presente nella mia vita, mi piace attraverso essa descrivere gli stati della mia anima, ma anche dell’inconscio che spesso, come per magia, si rivelano allo stato conscio”. I suoi quadri parlano dell’anima, della sua rasmigrazione, della presa di coscienza, della reazione e spesso del lato “oscuro” che appartiene a tutti noi.

 

 

 

 

Michele Simonetti

Nasce a Lucca nel 1983.

Nel 2011 fonda lo studio di grafica d’arte La Latteria, Studio d’arte, dove crea ed espone le proprie opere realizzate attraverso l’ uso di tecniche informatiche e stampa su supporti particolari.

 

 

Paola Fanucchi

Nasce a Pisa nel 1978.

Si diploma al Liceo artistico di Lucca nel 1997. Nel 2003 si iscrive alla Scuola Internazionale di Comics di Firenze dove nel 2006 consegue il Diploma in Animazione 2D; nello stesso anno collabora con Achtoons Studio per la serie “Matì e Dadà”. Dal 2004 a tuttora allestisce mostre espositive presso la manifestazione Lucca Comics and Games. Nel 2007 è illustratrice per la rivista musicale “City Music Journal” di Lucca. Sempre nel 2007 è selezionata tra i migliori illustratori nel con­corso “Arca2000- Il soffio divino degli animali”.

 

Alessandro Giorgetti

Alessandro Giorgetti è nato a Lucca il 16 gennaio 1982.

Si è diplomato nel 2001 al corso Accademia del Liceo Artistico Statale di Lucca.

Nel 2006 ha concluso il corso di Pittura all’Accademia di Belle Arti di Firenze,

con una tesi sul pittore Gastone Novelli e l’incisione. Ha partecipato a mostre collettive tra Firenze e Pisa ed esposizioni mostre personali a Lucca.

Vive e lavora nella sua casa studio a Lucca.

 

Raffaele Santalucia

Nasce a Pisa nel 1975 e fin da piccolo ha nutrito una forte attrazione verso le espressioni artistiche pittoriche e musicali, che ha sempre coltivato con passione e co­stanza.

Dopo qualche anno dal conseguimento del diploma di     ragioniere e da esperienze lavorative, nel 1998 ha frequentato l’Accademia d’arte di Pisa presso il maestro Bruno Pollacci.

Nello stesso anno è stato ammesso all’Accademia di Belle Arti di Firenze, dove, sotto l’egida del professor Roberto Giovannelli, ha conseguito il Diploma in pittura.

 

 

Riccardo Pieruccini

Nasce Lucca nel 1979.

Ha iniziato la carriera di fumettista nel 2002 quando ha vinto il concorso Pierlambicchi D’oro, prestigioso premio per aspiranti fumettisti.

Dopo questo ha vinto vari altri premi e si è piazzato in altri concorsi nello stesso ambito.

È docente di sketching e comics presso la Florence design Accademy e dal 2006 collabora fattivamente all’organizzazione della convention Lucca Comics and Games.

 

Luca Scopetti

Nato nel 1984a Pisa.

La sua creatività si manifesta nei più svariati campi, dalla cucina alla musica, per finire poi all’attività che lo occupa maggiormente, la pittura. Dipinge da sempre la condizione umana nei suoi aspetti più profondi, le nevrosi e i sentimenti quotidiani dell’essere umano che si ripercuotono nello spazio e nel tempo, sperimentando tecniche miste e la versatilità degli oggetti, dando corpo a questo tema nei più svariati modi.

È talmente appassionato d’arte in qualsiasi sua forma che per portare avanti questa passione da qualche anno si dedica anche all’attività di curatore, cercando di promuovere artisti emergenti e non, e perché no… anche se stesso!

Francesco Cosimini

Dopo il diploma e l’iscrizione alla Facoltà di Lettere di Firenze, dove ha intrapreso gli studi storico-artistici, si è lasciato trasportare dall’ arte greca e rinascimentale, entrambe portatrici di ordine, rigore, attenzione al corpo umano e eleganza formale. Da maggio di quest’anno collabora con “Il Nuovo Corriere di Lucca”. Le sue opere sembrano reperti archeologici infuocati dal rosso con le dovute mancanze anatomiche perché il loro intento è sempre quello di lasciare qualcosa d’incompiuto e attirare lo spettatore secondo quel principio che tutte le opere d’arte sono in realtà paragonabili ad un libro. Sono storie.

 

Keane

Artista internazionale di origini irlandesi ma di adozione barghigiana.

Dal 1991 è membro della Società delle Belle Arti di Firenze.

Il suo lavoro è concepito attorno alla figura che l’artista ricopre all’interno della comunità, e come tale ha il ruolo di stimolare la comunità stessa e di interagire con le capacità intellettive e creative delle persone, un’ attività questa, sostenuta specifica­tamente dal pensiero di “arte non architettata” considerando il valore estetico dell’arte solo come ultimo passaggio, come rifinitura di quel linguaggio espresso in primis dal concetto.  – List of works since 1985 here

 

 

 

1
Leave a Reply

Please Login to comment
0 Comment threads
0 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
0 Comment authors
Recent comment authors

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

  Subscribe  
newest oldest most voted
Notify of