keane

L’ora di Barga – Marzo 2012

Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Siamo giunti al termine del cammino quaresimale. La campagna e i giardini sono uno spettacolo di colori, di fiori e nella liturgia il colore viola si sostituirà, dopo il rosso della passione, al colore ndella luce che vincerà le tenebre di una notte senza pari.
Probabilmente molti tra noi in questa quaresima si sono impegnati a qualche rinuncia, a non mangiare dolci evitando qualche cioccolatino o chissà quale altro impegno preso.
Poniamoci però una domanda: “Il digiuno quaresimale può ridursi a gesto simbolico, che preveda solo un’astensione totale o parziale da cibi e bevande? Possiamo fermarci a questo gesto?”
La privazione deve aprirsi alla generosità: “digiunare” per se stessi, da ogni comportamento egoistico ed autosufficiente, che tende ad assolutizzare ogni bene materiale; “digiunare per gli altri”, coltivando la carità fraterna, la solidarietà verso il prossimo, l’aiuto verso i bisognosi. Ciò sia fatto nel segno della gioia e del buon animo, deponendo tristezza, brontolii e fastidi, atteggiamenti che possono svalutare anche la bontà dell’azione che si sta realizzando.
Il digiuno è pertanto, quello di una vita sobria, disponibile, che frantumi l’ipocrisia con la semplicità e l’ascolto dei bisogni degli altri. Il digiuno sarà efficace se, dopo aver purificato il corpo, avrà ridestato la nostra fame di Dio e il nostro impegno nel saziare la fame di amore di chi ci sta accanto.
Accanto a questi gesti e atteggiamenti personali, come comunità ci siamo dati un impegno: raccogliere, sensibilizzare promuovere e sostenere la risistemazione di alcune stanze in stato di abbandono in località San Bernardino per realizzarci una casa di accoglienza per famiglie in difficoltà.
Qui a fianco sono riportate le immagini dello stato attuale della ex canonica di San Bernardino e al momento ringrazio per le offerte raccolte in alcune circostanze: Arciconfraternita di Misericordia di Barga 1000 Euro, raccolte da serata di digiuno del mercoledì delle ceneri euro 150.

RICORDO CHE IL GIOVEDÌ SANTO LE OFFERTE RACCOLTE DURANTE LA CELEBRAZIONE DELLE ORE 21.00 IN DUOMO SARANNO PER QUESTO SCOPO

Download the latest edition of L’ora di Barga here: L’ora di Barga Marzo 2012

Leave a Reply

Please Login to comment

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

  Subscribe  
Notify of