flavio guidi

In ricordo delle vittime dell’Arandora Star

Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Il Comune di Barga per ricordare una tragedia che ha segnato la nostra storia e la storia mondiale: la morte di 446 italiani nel naufragio dell’Arandora Star avvenuto il 2 luglio del 1940. Una tragedia per lungo tempo dimenticata che ha toccato Barga e la provincia di Lucca, realtà fra le più colpite e segnate da questo tragico evento. Fra le molte vittime infatti anche 12 barghigiani scomparsi nelle acque dopo l’affondamento della nave.

L’Amministrazione Comunale, in occasione dell’anniversario della tragedia, ha già celebrato l’anniversario con un primo momento in ricordo durante l’ultimo consiglio comunale.

Lunedì prossimo invece sarà celebrata una Santa Messa in suffragio che si terrà alle ore 17.00 nella Chiesa del Cimitero di Barga.

 

La mattina del 2 luglio del 1940 la nave britannica Arandora Star venne affondata da un sottomarino tedesco al largo delle coste irlandesi. Faceva rotta verso il Canada trasportando 712 italiani deportati perché, a seguito degli eventi bellici, considerati potenziali nemici. Si trattava in realtà di emigrati che vivevano da anni nel Regno Unito dove erano ben inseriti nel tessuto sociale e apprezzati pere le doti di onestà e laboriosità. Le vittime italiane accertate furono 446; i loro corpi, salvo rare eccezioni, non furono mai restituiti alle famiglie. Barga e la provincia di Lucca furono tra le realtà maggiormente segnate da questa tragedia.

1
Leave a Reply

Please Login to comment
0 Comment threads
0 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
0 Comment authors
Recent comment authors

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

  Subscribe  
newest oldest most voted
Notify of