flavio guidi

La scarpinata nell’Appennino barghigiano

Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Con il tempo che fortunatamente è stato clemente, si è svolta questo pomeriggio sulle nostre montagne la quarta edizione della Scarpinata nell’appennino barghigiano, organizzata da ASBUC e CAI Barga in collaborazione con il Trofeo podistico Lucchese.

Circa un centinaio di podisti , trekker e camminatori hanno preso parte a questo appuntamento organizzato per riscoprire o far scoprire la bellezza di alcuni dei luoghi più suggestivi dell’Appennino di Barga.

Non c’è stato un primo ed un ultimo. Nessuna sfida, ognuno con la sua strada ed il suo ritmo e tutti con l’unico scopo di camminare e sudare e correre un po’ attraverso le nostre montagne.

L’organizzazione aveva allestito tre percorsi dai 4, ai 9, a 15 km.

Il punto più alto lo si è raggiunto nel percorso più lungo, al Pian dell’Altaretto ad oltre 1600 metri, dove i partecipanti sono giunti dopo aver toccato Baita Morena.

La partenza è avvenuta per tutti dal Bivio del rifugio della Vetricia a quota 1310 dove la manifestazione si è poi conclusa con premi ai gruppi più numerosi, e per qualcuno un sostanziono ristoro nel ristorante del rifugio.

Leave a Reply

Please Login to comment

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

  Subscribe  
Notify of