keane
No Comments

Serravalle Jazz 2012 – Emma e gli Aristodemo’s

Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Serravalle Jazz 2012 Emma e gli Aristodemo’s

The musical phenomenon that is Emma e gli Aristodemo’s played their largest gig to date this week when they were guests at the Serravalle Jazz Festival underneath the Rocca di Castruccio  in Serravalle Pistoiese.

As you can hear from the applause  in a video at the end of this article,  the capacity crowd  seated around the Castruccio  Tower enjoyed the  brief 40 minute set of Italian swing from the group with the  ever resourceful Rossano Emili  on baritone sax filling in for the missing Aristodemos – Fabio Guazzelli.

Emma e gli Aristodemo’s – Italian swing
Emma Siobhan Morton –  voce
Alessandro Rizzardi  – mandolino, sax tenore
Rossano Emili – sax baritono
Luca Giovacchini –  chitarra
Leonardo Gnesi  – contrabbasso
Keane  – bodhràn, percussioni

 

 

 

 

This Band came together in the winter of 2009 when local musicians Alessandro Rizzardi (mandolino), Keane (Percussioni), Fabio Guazzelli (chitarra), Leo Gnesi (contrabasso), and Emma Morton (cantante) found each other in Aristo’s enoteca, with instruments in hand, and exciting ideas in mind and of course, passion in heart.
A new type of swing group was born.
Focusing mainly on forgotten swing Italiano from the 30’s, 40’s and 50’s, Emma e gli Aristodemos welcome you to jump back in time and into their salotto. You may also hear something contemporary swung into Aristo gear.
We recently welcomed a new member to our group of merry men: The fabulous guitarist Luca Giovacchini is now our 5th Aristodemo.
Each concert is a piece of live theatre: a typical 40’s lounge is recreated in each performance space and the audience can witness the musicians play as a family… you may even get an invite into their ‘little home’ for tea!

 

SERRAVALLE PISTOIESE. È un trombonista italiano considerato fra i più dotati musicisti jazz del momento. Vincitore nel 2006 e nel 2007 della classifica per i migliori artisti emergenti del jazz mondiale stilata dal giornale statunitense Down Beat. Gianluca Petrella darà il via stasera al Serravalle Jazz Festival, il festival gratuito del jazz.

Superata la prima decade di intensa attività, il Serravalle Jazz Festival torna con uno slogan che è tutto un programma: C’era una (s)volta. Un viaggio nella storia di una musica amatissima, dalle radici del ragtime alla contemporaneità. Una kermesse che è anche approfondimento: ogni giorno un seminario di divulgazione. Ogni sera, invece, un doppio o triplo concerto, dalle 21 in poi.

Inizio dunque in grande stile alle 21 di stasera con il trombone di Gianluca Petrella, in duetto con il giovane pianista Giovanni Guidi prima e con Bruno Tommaso e la Barga Jazz Big Band poi.

Seconda serata domani in bilico tra spirito carioca, con l’omaggio in bossa nova a Jorge Amado di Emilia Rosa e il suo trio, e opera. Danilo Rea e Flavio Boltro saranno infatti protagonisti con il loro progetto dedicato alle più celebri arie operistiche riviste in chiave jazz. In apertura il Naples Quartet del giovane talento pistoiese Michele Marini.

A chiudere il festival martedì sera blues, ragtime, stride piano e boogie-woogie con gli Storyville Syncopators di Andrea Roventini. Infine, Emma e gli Aristodemo’s e N.P. Big Band, per un finale in nome dello swing italiano e non.

Un bignami della storia del jazz, per appassionati e per appassionarsi. source –  Costanza Bonacci – iltirreno

SaveSave

SaveSave

Leave a Reply

Please Login to comment

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

  Subscribe  
Notify of