flavio guidi

Aperte le domande per la gestione del rifugio Santi alla Vetricia

Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Cercasi nuovo gestore per il rifugio Alpino “Giovanni Santi” che si trova in loc. la Vetricia, nella montagna barghigiana, a pochi chilometri da Renaio.

E’ infatti in scadenza il contratto di affitto stipulato tra l’ASBUC di Barga, che detiene la proprietà dell’immobile, ed i vecchi gestori. Come previsto da leggi e regolamenti adesso si dovrà procedere ad indire un nuovo affidamento e proprio nei giorni scorsi, primo atto ufficiale del nuovo direttivo ASBUC, insediatosi nelle settimane scorse, la deliberazione circa i principi di classificazione necessari per divenire gestori del rifugio.

[dw-post-more level=”1″]

I principi  operativi a cui si rifarà l’ASBUC per decidere sulle candidature che saranno presentate sono innanzitutto l’esperienza nella gestione di rifugi alpini, oltre che tutti i requisiti necessari per il possesso delle licenze, non ultimo l’assenza di condanne per reati che incidono sulla affidabilità morale e professionale e la solvibilità bancaria.

Non è vincolante, ma è da considerarsi come uno dei requisiti che permetterà di scalare posti nella eventuale graduatoria delle richieste, quello, per il candidato alla gestione, di avere residenza nel comune di Barga.

[/dw-post-more]

 

Le richieste di concessione del Rifugio Santi dovranno pervenire entro e non oltre il 4 dicembre presso la sede dell’ASBUC (Via del Giardino, 39° 55051 Barga). Il Comitato ASBUC valuterà ogni singola candidatura anche con colloqui individuali.

Per maggiori informazioni si può anche contattare il numero 3468566096.

 

 

Leave a Reply

Please Login to comment

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

  Subscribe  
Notify of