keane
No Comments

The Aristodemo’s – Malarazza – La Galera, Fornaci di Barga

recorded live in LA GALERA in Fornaci di Barga

Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

“Malarazza” è una canzone che Domenico Modugno, nel 1976, ha scritto partendo da una poesia di un anonimo siciliano, pubblicata nel 1857 da Lionardo Vigo Calanna, marchese di Gallodoro.

Il testo parla di un servo che viene picchiato e maltrattato da un prepotente e chiede giustizia a Gesù che, sconsolato, gli risponde di farsi giustizia da solo, se la vuole, tirando fuori i denti e combattendo perché nessuno la farà mai al posto suo.

The Aristodemo’s are: Andrea Gonnella – voice | Alessandro Rizzardi – clarinetto, mandolino, saxophone | Keane – percussion | Fabio Guazzelli – guitar | Ugo Menconi – accordion | Leo Gnesi – double bass

Malarazza

Un servu, un jornu, stannu ‘nta na chiazza
prijava a Cristu ‘n cruci e ci dicia:
“Cristu lu me patruni mi strapazza
mi tratta comu ‘n cani ppi la via.
Si piglia tuttu cu la so manazza
mancu la vita mia dici ca è mia
distruggila Gesù ‘sta malarazza
distruggila Gesù fallu ppi mia
distruggila Gesù fallu ppi mia”.

Tu ti lamenti ma chi ti lamenti
pigghia lu bastuni e tira fora li denti.

E Cristu ci rispunni di la cruci:
“Chi forsi su spizzati li to’ vrazza
cu voli la giustizia si la fazza
ca tantu nuddu la farà ppi tia.
Si tu si omu e non si testa pazza
ascuta bonu sta sintenzia mia
ca ju ‘nchiuvatu ‘n cruci non saria
s’ avissi fattu zoccu dicu a tia

ca ju ‘nchiuvatu ‘n cruci non saria”.

Tu ti lamenti ma chi ti lamenti
pigghia lu bastuni e tira fora li denti.

(D.Modugno)

Domenico Modugno was an Italian singer, songwriter, actor, and later in life, a member of the Italian Parliament. He is known for his 1958 international hit song “Nel Blu Dipinto Di Blu”. He is considered the first Italian cantautore

Leave a Reply

Please Login to comment

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

  Subscribe  
Notify of