keane
No Comments

BargaJazz Festival 2015 – Selezionati i brani e i gruppi finalisti

XXVIII edizione edizione per il concorso di arrangiamento e composizione per orchestra jazz dedicato quest'anno alle composizioni di John Taylor.

Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Nato nel 1986, il concorso nelle prime edizioni è stato dedicato alle composizioni di un musicista particolarmente significativo nella storia del jazz (Coltrane, Mingus, Davis, Monk ecc). Dal 2000 è nata una nuova formula che prevede la partecipazione di un musicista ancora in attività che viene invitato a suonare con la BargaJazz Orchestra gli arrangiamenti scritti dai concorrenti appositamente per lui. Taylor avrebbe dovuto quindi essere a Barga per suonare con la BargaJazz Orchestra. Purtroppo non sarà così, il 17 luglio 2015 John Taylor è stato colpito da infarto mentre stava suonando al Saveurs Jazz Festival di Sagré in Francia e nonostante sia stato sottoposto prontamente ad un intervento al cuore, non ce l’ha fatta.

Il Bargajazz Festival 2015 rimane naturalmente dedicato alla sua musica così come il concorso di arrangiamento e composizione.

Ecco i brani selezionati per la sezione A (arrangiamenti di brani di John Taylor): In Cologne di Lokas Pfeil; Ambleside di Oscar Del Barba; Ambleside di Eduardo Rojo; Windfall di Przemyslaw Florczak; Between Moons di Diego Donati. Per la sezione B (composizioni originali) sono stati selezionati: Skywalker di Giuseppe Iodice; Places di Emanuele Filippi; Yitzoid di Thomas Haines; The Ascent di Roberto Sansuini; Zavrel di Enrico Brion.

I brani saranno eseguiti il 28 e 29 agosto al Teatro dei Differenti di Barga dalla BargaJazz Orchestra diretta da Mario Raja. Come ulteriore omaggio a Taylor è stata invitata Diana Torto, cantante con cui ha collaborato strettamente, ad eseguire musiche arrangiate dallo stesso Taylor per big band e voce scritte per un progetto commissionato dalla WDR big band e presentato alla Opera Haus di Lipsia nel settembre del 2012 per festeggiare i suoi 70 anni.

Scelti anche i gruppi per il BargaJazz Contest dedicato ai gruppi emergenti (il concorso dedicato alle band da 3 a 7 elementi). Quattro le band che si esibiranno il 24 e 25 agosto: Veronica Fascione Trio; Zadeno Trio; Mario Nappi Trio; Brotherhof. Nell’ambito del BargaJazz Contest verrà assegnato un premio al miglior gruppo emergente ed anche un premio speciale al miglior solista dedicato a Luca Flores (eccezionale pianista scomparso nel ’95, militante nell’orchestra di Barga Jazz nelle prime edizioni del Festival).
______________________________________________

Apre i concerti a Barga il 18 agosto il cantante John De Leo che presenterà un progetto totalmente nuovo di contaminazione tra jazz e musica elettronica dal titolo Invisible Cities. Ad accompagnarlo in questo viaggio sonoro il trombettista Andrea Guzzoletti, Stefano Onorati alle tastiere e Walter Paoli alla batteria.

Il 19 di agosto il festival ospita il progetto del saxofonista Dan Kinzelman con Rossano Emili, Mirco Rubegni e Manuele Morbidini. Il 20 agosto Mirco Mariottini al clarinetto con il Francesco Massagli Quartet.
Ospite del 21 agosto Vito Di Modugno, uno dei più apprezzati organisti di jazz, con Michele Carabba al sax, Pietro Condorelli alla chitarra e Massimo Manzi alla batteria. Il concerto è stato realizzato grazie alla collaborazione con l’associazione Puglia Sound che promuove gli artisti della Regione Puglia ed al network I-Jazz che riunisce i maggiori festival italiani di jazz.
Sabato 22 Barga ricorda Luca Flores (eccezionale pianista scomparso nel ’95, militante nell’orchestra di Barga Jazz nelle prime edizioni del Festival) con un concerto dal titolo “For those I Never Know” con Alessandro Di Puccio al vibrafono, Mauro Avanzini al sax alto e flauto, Antonio Zambrini al pianoforte, Guido Zorn al contrabbasso e Alessandro Fabbri alla batteria.
Il 23 di agosto ritorna l’appuntamento con BargaINJazz con la Large Street Band, animazione musicale per bambini e molti gruppi di jazz nelle diverse piazze del centro storico a partire dalle ore 17, mentre alle 18 Dimitri Grechi Espinoza presenterà nel Duomo di S. Cristoforo il suo ultimo lavoro discografico “Angel’s Blow”. In serata chiusura della giornata con L’Orchestrino, il meglio della nuova scena jazz livornese.

Ancora un concerto di qualità il 26 agosto con Pietro Tonolo e Giancarlo Bianchetti mentre il 27 si terrà il concerto di omaggio a John Taylor. Le sue musiche saranno eseguite dal giovane pianista tedesco Pablo Held, già allievo di Taylor a Colonia, con Cris Laurence (contrabbassista storico collaboratore di Taylor) Diana Torto e Mirco Mariottini.

Il 28 e 29 agosto a chiusura del festival si terrà il XXVIII concorso di arrangiamento e composizione per orchestra jazz presentato dalla cantante Michela Lombardi. Vera protagonista sarà la BargaJazz Orchestra diretta da Mario Raja.
Il 28 agosto saranno eseguiti brani in concorso della sezione composizioni originali oltre che alcuni brani del trombettista Marco Tamburini (grande amico di Barga recentemente scomparso).

Dal 18 al 29 agosto “Enojazz” le incredibili jam session, presso Villa Libano a cura di “Locanda di Mezzo”. Un luogo apposito dove musicisti e appassionati si ritroveranno per suonare fino a notte inoltrata. Enojazz e’ diventato negli anni un piccolo festival nel festival, con mostre d’arte ed eventi collaterali all’insegna dell’improvvisazione più libera.

Info e prenotazioni: info@bargajazz.it; tel. 0583723860 – 0583724418


Alessandro Rizzardi
BargaJazz Festival 2015
Associazione Polyphonia
tel. 0583724418 – mob. 3483954468
www.bargajazz.it – info@bargajazz.it

Leave a Reply

Please Login to comment

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

  Subscribe  
Notify of