keane
No Comments

Barga Jazz Club: Riccardo Arrighini Trio

Riccardo Arrighini - Piano | Mirco Capecchi - Contrabbasso | Daniele Paoletti - Batteria

Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

l Riccardo Arrighini Trio nasce nel marzo 2012, da un’idea del pianista toscano, noto come “il pianista italiano che ha fuso classica e lirica con il jazz” (che con questa formula ha avuto la fortuna di suonare in tutto il mondo), e che da tempo desiderava realizzarsi anche con una sonorità di gruppo.

E come sua abitudine lo fa in modo anticonvenzionale, ricercando attraverso gli ultimi esempi mondiali di questa formazione “principe” del jazz, partendo da riferimenti ovvi quali Bill Evans, Keith Jarrett e Paul Bley, ma spingendosi ai moderni Brad Mehldau, Yaron Herman, Robert Glasper, Esbjorn Svensson, Aaron Parks, Creig Taborn.

Un progetto anticonvenzionale, un po’ “ribelle” e che esce dagli schemi classici del jazz trio anche se di qualità, un sound giovane che punta a menti giovani.

Il repertorio del Trio si basa sul disco registrato a fine settembre ’12 dal titolo “Like children on a wide lawn” (in uscita nel 2013 per l’etichetta “Abeat”): album di jazz moderno europeo di 8 brani, di cui 5 originali composti dallo stesso Arrighini, 2 standards americani ed 1 brano italiano.

Il tutto riarrangiato per trio ma con l’ausilio di effetti elettronici, distorsioni, glockenspiel e molto altro…viene già definito come un “gioiellino” un vero e proprio viaggio musicale alla scoperta del lato più vero, più genuino del Trio.

 

 

 

Leave a Reply

Please Login to comment

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

  Subscribe  
Notify of