keane
No Comments

Barga Jazz 2017: Kurt Rosenwinkel Standards Trio

Kurt Rosenwinkel has been one of the most important jazz guitarists in the game for the last quarter-century. In addition to the acclaim he’s enjoyed from the jazz universe for his impressive work as a band leader, the Philadelphia-born guitarist has also established himself not only in the world of jazz (working with the likes of Gary Burton, Joe Henderson and Paul Motian) but hip-hop as well.

Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Kurt Rosenwinkel – chitarra | Dario Deidda – basso | Marco Valeri – batteria

Inizia a suonare la chitarra all’età di 12 anni, influenzato inizialmente da chitarristi come Pat Metheny e John Scofield, per arrivare ad uno stile ispirato a musicisti degli anni ‘40 e ‘50 come Lennie Tristano. Ha frequentato la Berklee School of Music che ha abbandonato per seguire in tour Gary Burton. Successivamente, si spostò a Brooklyn dove continuò a maturare e divenne subito uno dei chitarristi più di rilievo e di spicco fra quelli della sua generazione suonando anche con The Human Feel, Paul Motian’s Electric Bebop Band, Joe Henderson Group, e the Brian Blade Fellowship.


Nel 1995 ha ricevuto il premio “Composer’s Award” dal National Endowment for the Arts e ha firmato con la Verve Records. Da allora ha suonato e registrato sia da leader che da accompagnatore con artisti del calibro di Mark Turner, Brad Mehldau e molti altri. Il suo album del 2005, Deep Song (2005), vede anche la partecipazione di Mehldau e Joshua Redman. Originario di Filadelfia, Kurt Rosenwinkel attualmente risiede con moglie e figli a Berlino, dove ha per anni insegnato al Jazz Institute Berlin.

A Barga si presenta in trio, accompagnato da una sezione ritmica di tutto rispetto: al basso elettrico Dario Deidda (uno dei più apprezzati bassisti italiani in ambito jazz e pop) e Marco Valeri (uno fra i più attivi animatori della scena jazz romana).

His site can be seen here

Leave a Reply

Be the First to Comment!

Notify of
wpDiscuz