keane
No Comments

Photography exhibition: Il Sogno Americano – Gusman Cesaretti

FONDAZIONE GIUSEPPE LAZZARESCHI | PORCARI (LU) 'IL SOGNO AMERICANO | La Fotografia di GUSMANO CESARETTI’

Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Dal 24 marzo al 27 maggio 2018, la Fondazione Giuseppe Lazzareschi a Porcari presenta ‘Il Sogno Americano. La Fotografia di Gusmano Cesaretti’, la mostra fotografica, a cura di Riccarda Bernacchi e Lucia Morelli, che raccoglie le opere dell’artista italo americano Gusmano Cesaretti.

Una selezione di trenta scatti, due sezioni, Gusmano e il cinema e Gusmano e la Street Photography narrano la vita di un fotografo vicinissimo ai grandi del cinema tra cui Michael Mann, Tony Scott e Marc Forster eppure così vicino anche agli uomini più piccoli, non per dimensioni, ma per essere ai margini della società. E’ la sua prima antologica in Italia, ma il fotografo porcarese, nato a Lucca, è molto conosciuto all’estero ed ha viaggiato moltissimo.

Gusmano Cesaretti, is a self-taught photographer and artist from Porcari. A resident of Los Angeles since 1969, Cesaretti has been capturing the sound, light, and emotional tenor of his adopted city through the lens of his camera.

One of the first photographers to document the East Los Angeles street culture as early as 1970, Cesaretti immersed himself in the Chicano lifestyle. His photographs of this era celebrated a sub-culture that had rarely been captured before. He curated numerous exhibitions, beginning with projects at his gallery Cityscape Foto Gallery, founded in Pasadena, California in 1977. His work was featured in the 2010 groundbreaking show in which he was also actively involved in arranging major works by Los Angeles graffiti writers and creating a dedicated section of the exhibit to The Chosen Few motorcycle club. From 2011-2014 he shot the documentary film Take None Give None, a portrait of the Chosen Few motorcycle club based in South Central Los Angeles.

In 2014 he began publishing Los Angeles FOTOFOLIO, an underground journal of exclusively black and white photographs by well-known and emerging photographers to visually stimulate those who had not been exposed to photography as an art form. Distributed as a free publication anywhere from institutions to housing projects in East Los Angeles and South Central, Los Angeles FOTOFOLIO has made its way into Europe and Asia.

Cesaretti’s photographs have been exhibited at the Los Angeles County Museum of Art, San Francisco Museum of Modern Art, Herbert F. Johnson Museum of Art at Cornell University, and in 2008 he participated in a major collaborative exhibition titled This Side of Paradise: Body and Landscape in Los Angeles Photographs at the Huntington Library, Art Collections and Botanical Gardens (San Marino). His works are in the permanent collections of the Museum of Contemporary Art (Los Angeles) and the Smithsonian Institution (Washington, D.C).

Cesaretti plays a vital role in creating the look and feel of films and has worked closely with directors Michael Mann, Tony Scott and Marc Forster on films such as Blackhat, Unstoppable, Public Enemies, The Taking of Pelham 123, Quantum of Solace, Miami Vice, Stay, Domino, Collateral, Ali, The Insider, Heat, Last of the Mohicans, Manhunter and Thief.

Gusmano è fotografo di locations, fotografo di scena, produttore, regista di seconda unità. La sua attività di ricerca, di osservazione, di cura del dettaglio prima e durante la realizzazione dei films sono illustrate nella mostra, al piano terra, attraverso scatti scelti tra alcuni titoli di Mann: Thief (1981), Miami Vice tv show (1985), L’ultimo dei Mohicani (1992), The Insider (1999), Miami Vice The film (2006), Blackhat (2015).

Nel piano seminterrato della Fondazione Lazzareschi è invece ricostruito lo studio di Pasadena, in California. Il profilo di un uomo tatuato, gli occhi al cielo di una guaritrice messicana, il volto coperto di chi non ha nulla da perdere. Sono istanti fissati sulla pellicola, gli scatti più personali di Gusmano Cesaretti che alla fotografia ha dedicato la sua vita. Le sue foto testimoniano una parte importante dell’East Los Angeles, fatta di cultura di strada e di graffiti. Un patrimonio inestimabile non solo sotto il profilo artistico, ma anche sotto quello storico e documentaristico.

L’esposizione sarà arricchita da un’importante esclusiva: l’intervista di Gusmano a Michael Mann, appositamente realizzata per questa prima esposizione italiana del fotografo. L’incontro con il regista Michael Mann, di cui Gusmano Cesaretti è, ancora oggi, stretto collaboratore, avviene nel 1979, quando alcune foto di Gusmano vengono pubblicate sulla rivista ‘Picture’ e Mann lo invita sul set di ‘The Jerico Mile’. Da allora diventa personaggio chiave del processo creativo di uno dei più grandi registi americani. Michael Mann lo definisce ‘suo fratello da madre diversa’.

Gusmano Cesaretti sarà presente all’inaugurazione e parteciperà ad una serie di iniziative collaterali che faranno parte di un calendario reso noto su www.fondazionelazzareschi.it e www.ventidarte.com

L’iniziativa, promossa e prodotta dalla Fondazione Giuseppe Lazzareschi, vede il patrocinio di Regione Toscana, Provincia di Lucca, Comune di Porcari e, per il suo alto valore culturale, della Cattedra UNESCO Universidad y Patrimonio. A comporre il Comitato Scientifico ci sono illustri membri: oltre alle curatrici, Nicola Borrelli Presidente del Lucca Film Festival e Europa Cinema; Keane artista, Fotografo e giornalista; Olimpia Niglio docente universitaria e alla Business School del Sole 24 Ore. Tra i partner della mostra ci sono il Lucca Film Festival e Europa Cinema e il Photolux Festival.

____________________________________________________________

Fondazione Giuseppe Lazzareschi – Porcari (LU)
‘Il Sogno Americano. La fotografia di Gusmano Cesaretti’
a cura di Riccarda Bernacchi e Lucia Morelli
24 marzo – 27 maggio 2018
Inaugurazione: sabato 24 marzo ore 18.00

Organizzazione: Venti d’Arte associazione culturale

Comitato scientifico: Riccarda Bernacchi, Nicola Borrelli, Keane, Lucia Morelli, Olimpia Niglio

In collaborazione con: Lucca Film Festiva e Europa Cinema; Photolux Festival

Con il patrocinio di: Regione Toscana, Provincia di Lucca, Comune di Porcari,
Cattedra UNESCO Universidad y Patrimonio

Mostra promossa e prodotta da: Fondazione Giuseppe Lazzareschi

Per info:
Fondazione Giuseppe Lazzareschi
Piazza Felice Orsi – 55100 Lucca tel. +39 0583 298163
cell. 3337355237 – 3297478694
www.fondazionelazzareschi.it | info@fondazionelazzareschi.it
www.ventidarte.com | ventidarte@libero.it

Orario mostra:
Da martedì a venerdì ore 10-13 / 15-19
Sabato e domenica ore 15-19
Chiuso il lunedì – INGRESSO LIBERO

Leave a Reply

Please Login to comment

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

  Subscribe  
Notify of