keane
No Comments

La Battaglia per Barga

AD 1230. in Pieve di Loppia near Barga a very powerful political and religious figure of the time, the Piese Ottonello, encourages the inhabitants not to pay taxes imposed by the Government of Lucca.

Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

The armies of Lucca, commanded by Bishop Opizzone, march on Loppia, destroying the castle. Then Lucca moves against Barga and besieges it … The battle begins …

The re-enactment of the Battle for Barga refers to this historical moment and is based in particular on a series of events that occurred from the end of the 12th century for nearly 30 years of the 13th that fuelled ancient rivalry between Barga and the City of Lucca.

Thanks to a re-enactment that takes into consideration the smallest of details from the costumes, instruments to coordinated movements all and under the supervision of the historical association ‘Mansio Hospitalis Lucensi’ in the person of its President Diego Micheli and with the notable support of the Pro Loco of Barga and the city of Barga.

The castle of Barga will prepare for the siege, recalling all it soldiers into the walls in preparation to defend.

A.D. 1230. A Loppia una potentissima figura politica e religiosa dell’epoca, il pievano Ottonello, fomenta gli abitanti a non pagare le tasse imposte dal Governo lucchese. Le armate lucchesi, comandate dal vescovo Opizzone, marciano su Loppia, distruggendo il castello. Poi Lucca muove contro Barga e la cinge d’assedio… La battaglia ha inizio… Si rifà a questo momento storico la rievocazione della Battaglia per Barga che si basa in particolare su una serie di accadimenti avvenuta dalla fine del XII secolo agli anni 30 del XIII e sull’antica rivalità tra Barga e il comune di Lucca.

Grazie ad una rievocazione curata fin nei minimi particolari, nei costumi, negli strumenti, nelle movenze coordinata e curata sotto il profilo storico dall’associazione Mansio Hospitalis Lucensi nella persona del Presidente Diego Micheli e con il sostegno notevole della Pro Loco di Barga ed il patrocinio del Comune di Barga, il castello di Barga si preparerà all’assedio, richiamando i combattenti tra le mura dove intanto la vita deve proseguire.

L’associazione Mansio hospitalis lucensis è un gruppo storico e di archeologia sperimentale che attraverso accurate e spesso inedite ricerche documentarie, si è proposta di far rivivere una commenda dell’Ordine di San Giovanni di Gerusalemme che aveva sede in Lucca, così come poteva presentarsi nella seconda metà del XIII secolo.

La presenza di questo Ordine monastico-cavalleresco conosciuto anche come Ordine ospitaliero ha origini antichissime. Infatti la nostra città era un passaggio obbligatorio per i pellegrini, gli eserciti e i mercanti diretti in Terra Santa o verso le mete del nord Europa, quindi come è prevedibile gli interessi economici e commerciali erano assai elevati, così come la richiesta di assistenza spirituale e materiale. Il centro urbano di Lucca era l’ultimo borgo ben attrezzato prima di intraprendere la zona appenninica.

Sabato 16 e Domenica 17 giugno l’antico Castello, dal Porta Reale fino al suo punto più alto, il sagrato ed il prato dell’aringo in Duomo, rivivranno i momenti della vita di allora, l’assedio e la rievocazione della battaglia.

16 Giugno

  • 14.00: Inizio Festa
  • 15.00 – 16.00: Battaglie per le strade ‘wargames’ storico
  • 17.00: Presentazione mostra Fotografica
  • 17.30: conferenza ‘tavola rotonda’ sotto Arco dei Menchi
  • 17.00 -18.00: ‘Wargame’ storico per le strade
  • 18.00: Visita guidata al Duomo di Barga e agli accompamenti (e il campanile)
  • 18.30: Vespri cantanti nel Duomo dalla comunità Ecumenica Benedettina
  • 19.00: Apertura Taverne
  • 21.30: Battaglia per Barga sul Fosso
  • 23.00: Chiusura del accampamento.

17 Giugno

  • 10.30: apertura accampamenti
  • 10.30: Conferenza ‘tavolo rotonda’ sotto Arco dei Menchi
  • 11.15: Messa nel Duomo
  • 12.00: Apertura Taverne
  • 14.00: Spettacolo di Falconeria
  • 14.00 – 15.00: Wargame per le strade
  • 15.00: Arcieria Storica
  • 16.00: Battaglia per Barga sul Fosso
  • 17.00: Spettacolo di falconeria
  • 19.30: Chiusura Festa.

N.B. Durante il giorno il accampamenti e gli artigiani saranno sempre visibile e interagiranno con i visitatori illustrando la vita nel XIII secolo.

 

 

Leave a Reply

Please Login to comment

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

  Subscribe  
Notify of