keane
No Comments

Barga Jazz Festival 2018

Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Il 2018 segna per BargaJazz una ri-partenza ed un ritorno a pieno regime dopo le difficoltà degli ultimi anni e lo stop al Concorso di Composizione e Arrangiamento del 2017.

Una vera e propria invasione di musica afroamericana per l’accogliente borgo della valle del Serchio, già iniziata quest’anno a partire dal mese di luglio grazie all’iniziativa Borghi Swing in cui BargaJazz è stato inserito: un’iniziativa ideata e promossa da I-Jazz, l’associazione che riunisce alcuni tra i più noti e seguiti festival jazz italiani, con il sostegno del MiBAC. Un progetto con protagonisti sette festival jazz ed i borghi che li ospitano. Sette borghi selezionati in tutta Italia per le loro caratteristiche storiche, paesaggistiche e culturali che da giugno ad agosto ospitano una programmazione di eventi che unisce musica, arte, natura ed enogastronomia.

Importanti riconoscimenti sono arrivati per BargaJazz anche dal Fondo Unico per lo Spettacolo del Ministero dei Beni e le Attività Culturali che ha approvato e ammesso a finanziamento il progetto presentato. Ossigeno per un festival che affronta ogni anno importanti costi di produzione grazie anche al sostegno dell’Amministrazione Comunale, della Regione Toscana e della Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca.

Il Jazz festival entra nel vivo con una prima serie di concerti a partire dal 7 agosto con l’esibizione della cantante portoghese/capoverdiana Carmen Souza che presenterà il suo ultimo lavoro Creology, vero e proprio inno in musica alla contaminazione dei generi e delle culture musicali ed umane, un messaggio sempre più attuale ed alla base della nascita stessa della musica jazz. L’8 ed il 9 di agosto altri due concerti con il duo Binney/Graziano ed il quintetto di Alinari e Bianchi.

Secondo round di concerti a partire dal 17 agosto con Gegé Telesforo, testimonial del progetto Borghi Swing mentre il 18 sarà la volta del Nico Gori Swing 10tet per una serata da ascoltare e, perché no, anche da ballare. Domenica 19 agosto dalle ore 17 torna Barga IN Jazz l’appuntamento più atteso dell’estate barghigiana con Magicaboola Steet Band e gruppi giovanili provenienti da Siena Jazz University e dai conservatori ad indirizzo jazzistico.

Altra riconferma dopo il successo dello scorso anno le Jazz Dinner, cene a ritmo di jazz in collaborazione con i ristoratori del centro storico che si terranno martedì 21 agosto.

Due appuntamenti particolarmente suggestivi si terranno il 22 e 23 di agosto nel chiostro del Conservatorio di S. Elisabetta. Entrambe le serate prevedono un preconcerto all’insegna della libera improvvisazione tra musica e danza grazie alla collaborazione con ALDES. A seguire i concerti di Pietro Tonolo/Paolo Birro e di Antonello Salis/Riccardo Fassi.

Le serate del 24 e 25 saranno invece dedicate al 30° concorso di Arrangiamento e Composizione per Orchestra Jazz dedicato quest’anno alla musica di Dizzy Gillespie. Protagonista la BargaJazz Orchestra diretta dal Maestro Mario Raja con ospite il trombettista statunitense Jeremy Pelt.

Info e prenotazioni www.bargajazz.it www.barganews.com info@bargajazz.it 0583 723860

Leave a Reply

Please Login to comment

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

  Subscribe  
Notify of