keane
No Comments

Barga Jazz Festival 2018 – Gegè Telesforo e Dario Deidda Trio

Il concerto di venerdì 17 agosto rientra nel progetto Borghi Swing, del quale Telesforo è testimonial. Un'iniziativa ideata e promossa da I-Jazz, l’associazione che riunisce alcuni tra i più noti e seguiti festival jazz italiani, con il sostegno del MiBAC. Gegè Telesforo- voce/perussioni, Dario Deidda – basso, Marco De Gennaro – piano, Stefano Costanzo – batteria

Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page
Passato ferragosto, il BargaJazz Festival riparte lanciato con il concerto del noto vocalist Gegè Telesforo in compagnia del trio di Dario Deidda(venerdì 17 agosto in Piazza Angelio a Barga, ore 21:30).
 
Cantante e batterista in attività dagli anni ottanta e conosciuto anche dal grande pubblico per le sue apparizioni televisive al fianco di Renzo Arbore, Gegè Telesforo vanta collaborazioni con i più grossi nomi del jazz e del R&B mondiale. Il suo senso del ritmo e la padronanza della tecnica di improvvisazione vocale nota come “scat” sono il tratto dominante del suo stile.
 
 
 
Bassista fra i più dotati ed apprezzati a livello nazionale ed internazionale, Dario Deidda ha una storia simile a quelle di Telesforo: membro della band di numerose produzioni televisive (“D.O.C.”, “Il caso Sanremo”, “L’ottavo nano”, “Roxy Bar”…), ha collaborato con importanti jazzisti italiani e stranieri e giganti della musica pop (Pino Daniele e Carl Anderson, il Giuda di Jesus Christ Superstar), oltre naturalmente a dedicarsi a numerosi progetti personali.
 
Dopo la pubblicazione dell’album “3 From The Ghetto” nel 2002), Telesforo e Deidda decidono di realizzare in solitudine “My Favourite Strings”, registrato al GrooveMaster Studio dall’ingegnere del suono Riccardo Bomarsi. Il suono dei 9 brani che compongono “My Favourite Strings” è caratterizzato dallo scarno tappeto ritmico creato dalle essenziali percussioni di GeGè, sul quale Dario disegna con i suoi strumenti tutto l’impianto melodico e armonico di questo progetto più unico che raro.
Il repertorio che spazia dallo stile manuche di Bye Bye Blues, passando per lo swing irresistibile di AirMail Special di Benny Goodman, fino al groove ipnotico di un nuovo arrangiamento di Freedom Jazz Dance, sarà proposto dal vivo a Barga con l’accompagnamento di Marco De Gennaro a piano e tastiere e Stefano Costanzo alla batteria.
 
Il concerto di venerdì 17 agosto rientra nel progetto Borghi Swing, del quale Telesforo è testimonial. Un’iniziativa ideata e promossa da I-Jazz, l’associazione che riunisce alcuni tra i più noti e seguiti festival jazz italiani, con il sostegno del MiBAC. Protagonisti sette festival jazz in tutta Italia – rassegna Jazz Visions, BargaJazz Festival, Peperoncino Jazz Festival, Fara Music Festival, Locus Festival, Udin&Jazz-Marano Lagunare, Etnica – e i borghi che li ospitano. Sette borghi selezionati per le loro caratteristiche storiche, paesaggistiche e culturali – Bagnolo e Racconigi (CN), Barga (LU), Diamante (CS), Fara in Sabina (RI), Locorotondo (BA), Marano Lagunare (UD), Vicchio (FI) – che da giugno ad agosto ospitano una programmazione di eventi che unisce musica, arte, natura ed enogastronomia. 
 
Borghi Swing nasce per innestare in luoghi dove la tradizione musicale è forte, nuove iniziative con l’obiettivo di rendere più efficace l’azione di valorizzazione di un territorio, facendo leva sulla qualità, la sostenibilità e la promozione culturale. Le proposte di Borghi Swing includono: concerti di musica jazz, pop e world music; iniziative artistiche e culturali con visite guidate al patrimonio storico; percorsi nella natura ed escursioni in mare; viaggi nei sapori alla scoperta dell’enogastronomia locale. Esperienze che legano tradizione e sperimentazione all’insegna della musica di qualità e dell’eccellenza dei luoghi
 
Il BargaJazz Festival proseguirà sabato 18 agosto, sempre in Piazza Angelio a Barga alle ore 21:30 con il Nico Gori Swing 10tet per una serata tutta da ascoltare e da ballare.
Domenica 19 agosto dalle ore 17 sarà invece la volta di Barga IN Jazz, l’appuntamento più atteso dell’estate barghigiana in occasione del quale ogni anno il centro storico di Barga è invaso per un giorno da tantissimi musicisti di Jazz.
Poi il gran finale con le serate di Jazz for Dinner (21 agosto), i due concerti al conservatorio di Santa Elisabetta (Pietro Tonolo/Paolo Birro il 22, Antonello Salis/Riccardo Fassi il 23) preceduti dall’improvvisazione con i danzatori dell’associazione ALDES accompagnati dalla chitarra di Giancarlo Bianchetti (il 22) e dall’Euphonium e dal Saxhorn di Nicolao Valiensi (il 23) e infine il XXX Concorso di Composizione e Arrangiamento per Orchestra Jazz al teatro dei Differenti il 24 e il 25 agosto.
 
 

by keane

painter and photographer - started barganews.com, the first on line news site in Tuscany, Italy back in 1996

Leave a Reply

Please Login to comment

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

  Subscribe  
Notify of