keane
No Comments

Barga Jazz Festival 2018 – composizioni originali

Joint winners this year are - , “Dr Jekyll Mr Hyde” by  Riccardo Garcia Rubi and  “The Pig Is Dancing” by Lorenzo Agnifili

Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Concorso Internazionale di Arrangiamento e Composizione per Orchestra Jazz – composizioni originali.

Prende il via venerdì 24 agosto la trentesima edizione del Concorso Internazionale di Arrangiamento e Composizione per Orchestra Jazz, elemento caratterizzante del BargaJazz Festival fin dalla sua nascita nel 1986.

 

Joint winners this year are – , “Dr Jekyll Mr Hyde” by  Riccardo Garcia Rubi and  “The Pig Is Dancing” by Lorenzo Angifili 

 
Per il 2018, il tema proposto è stato Dizzy Gillespie e sabato 25 agosto, al teatro dei differenti di Barga (ore 21:30), la BargaJazz Orchestra diretta da Mario Raja eseguirà i sette brani selezionati fra quanti hanno presentato un arrangiamento originale per orchestra jazz basato sulle composizioni di Dizzy Gillespie: “Birks’ Works” (arrangiamento di David Berger), “Anthropology” (Luca Poletti), “Con Alma” (Roberto Rossi), “Things To Come” (Sara Montagni), “Con Alma” (Cristiano Calaresu) e “Groovin High”(Lodovico Rinco).
 
Ospite della serata e solista d’eccezione, il trombettista statunitense Jeremy Pelt, astro nascente dello strumento e trionfatore nei sondaggi degli ultimi anni fra critici e lettori della prestigiosa rivista Downbeat.
 
Per un sabato tutto all’insegna di Dizzy Gillespie e per arrivare preparati al concerto in teatro, il noto critico Francesco Martinelli alle ore 17 terrà un seminario alla Galleria Bel Canto in Piazza Angelio dal titolo Groovin’ High: la vita e la musica di Dizzy Gillespie(ingresso libero).
 

 
La serata di venerdì 24 agosto (sempre al Teatro dei Differenti alle ore 21:30) sarà invece dedicata alle composizioni originali. La BargaJazz Orchestra eseguirà i brani che si contenderanno il primo premio finale: “Pacific Palisades” di Filippo Minisola, “Ansium”di Antonello Sorrentino, “Shadow Self” di Tom Haines, “Dr Jeckill Mr Hide” di Riccardo Garcia Rubi, “The Pig Is Dancing” di Lorenzo Agnifili, “My Bright Place” di Giuseppe Di Benedetto e “All The Things You Were” di Damiano Pascarelli.
 
 
 
Trumpeter Alan Hood hails from the small upstate New York town of Pumpkin Hook and has been performing music for more than 35 years. Mr. Hood toured the world with the Phil Collins Big Band appearing at the Montreux and North Sea Jazz Festivals and New York City’s prestigious Lincoln Center and Carnegie Hall. He is among featured soloists on the band’s live compact disc recording A Hot Night in Paris, on the Atlantic jazz label and appears on well over fifty other jazz, commercial and classical recordings. Appearing with the orchestras of Woody Herman, Glenn Miller, Harry James and performing on stage with Ray Charles, Doc Severinsen, Natalie Cole, Manhattan Transfer, Arturo Sandoval, the Richie Cole Alto Madness Orchestra, the Summit Brass, Jon Faddis, Conte Candoli, Clark Terry, Curtis Fuller and Wynton Marsalis, to name just a few, has rewarded Alan with an array of irreplaceable memories and a well spring of professional experience.
 
Protagonista della intensa due giorni è la BargaJazz Orchestra, formazione che affianca giovani musicisti in rampa di lancio all’esperienza di nomi di primo piano sulla scena nazionale come del resto ha sempre fatto, sia sotto la direzione di Bruno Tommasonegli anni passati che in quella di Mario Raja in tempi più recenti. 
 
Oltre a fornire a compositori ed arrangiatori la rara opportunità di sentire i propri lavori eseguiti da una big band iperprofessionale, la BargaJazz Orchestra è stata palestra per solisti che poi si sono affermati a livello internazionale (Paolo Fresu o Pietro Tonolo, giusto per fare due nomi) anche partendo dal nostro territorio (come Nicolao Valiensi).
 
L’edizione 2018 della BargaJazz Orchestra si presenta ai nastri di partenza con una formazione attrezzata per essere all’altezza dei suoi predecessori: ai sax Nico Gori, Rossano Emili, Renzo Telloli, Dimitri Grechi Espinoza e Alessandro Rizzardi; alle trombe Andrea Tofanelli, Alessio Bianchi, Federico Trufelli e Andrea Guzzoletti; ai tromboni Nicolao Valiensi, Marcello Angeli, Silvio Bernardi e Davide Guidi; alla chitarra Giancarlo Bianchetti, al contrabbasso Paolo Ghetti, al pianoforte Stefano Onorati, al vibrafono Luca Gusella e alla batteria Stefano Paolini.
 
Biglietto d’ingresso 15 euro sia venerdì che sabato.
 
Info e prenotazioni
www.bargajazz.it
info@bargajazz.it
tel. 0583 723860

Leave a Reply

Please Login to comment

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

  Subscribe  
Notify of