keane
No Comments

Lista “Prima Barga” – Simone Simonini

- candidato Sindaco

Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

PROGRAMMA ELETTORALE-LISTA PRIMA BARGA
Comune di Barga – Elezioni amministrative 2019 / 2024

Programma politico amministrativo della lista “PRIMA BARGA” Lega di Salvini e Forza Italia

Il programma, con cui ci presentiamo agli elettori si prefigge di tracciare una proposta politico programmatica, caratterizzata dall’ascolto delle esigenze e dei bisogni dei nostri concittadini.
In primis, visto il forte periodo di crisi occupazionale, occorre dare supporto economico e pratico alle famiglie e alle imprese, oltre ad un piano di sviluppo economico dell’area Comunale con l’inserimento di nuove realtà Produttive.
In secondo luogo, è necessaria una revisione totale della pianta organica della struttura comunale, al fine di raggiungere obiettivi rivolti alla massima funzionalità della macchina amministrativa.
Non meno importante, nel nostro Comune intendiamo proteggere il diritto alla salute, il patrimonio ambientale, paesaggistico e culturale, offrendo nello stesso tempo le opportunità per una rinascita civile, sociale ed economica volta a migliorare le attuali condizioni di vita di tutti i cittadini.

Segue nel dettaglio la nostra proposta:
1) Sanità: Difesa dell’ospedale; Assessorato alla sanità.
Fra gli obiettivi prioritari della nostra amministrazione, ci sarà la difesa dell’Ospedale San Francesco e del distretto sanitario di Fornaci di Barga.
La nostra amministrazione metterà in campo tutto il necessario, non solo per mantenere il presidio, ma lavorerà per il giusto potenziamento dei reparti esistenti, ma in particolare di quelli che, si dimostreranno di grande qualità ed eccellenza, raggiungibile con il miglioramento del personale medico nell’ambito delle leggi Regionali che, oggi, vedono nomine fatte solo ed esclusivamente non per merito ma per somma politica.
Saranno inoltre individuate le aree che potranno essere interessate a futuri sviluppi ed integrazioni dell’offerta sanitaria esistente.
Sarà nominato un Assessore alla Salute Pubblica, incarico che ricoprirà un professionista competente in materia, che assieme al Sindaco lavorerà per un’azione di confronto con la Regione Toscana.
L’attenzione al presidio ospedaliero dovrà essere costantemente monitorata.
2) Lavoro ed economia; Assessorato al lavoro e allo sviluppo economico.
Per affrontare quello che noi riteniamo essere il principale problema del nostro territorio, verrà nominato un Assessore con delega dedicata esclusivamente al tema del lavoro ed allo sviluppo economico.
L’assessore incaricato, affronterà tutte le tematiche ad esso riconducibili, quali tenuta occupazionale, nuovo sviluppo delle attività commerciali e artigianali, lavorando in stretta collaborazione con le attività presenti sul territorio.
Verrà istituito un tavolo periodico con tutte le attività esistenti sul territorio per ricevere proposte e ascoltare i reali bisogni.
La priorità sarà il lavoro, e questa amministrazione metterà in campo tutte le risorse necessarie per aiutare nel concreto i commercianti, gli artigiani e le industrie del territorio.
Sarà inoltre fondamentale aprire un tavolo di confronto con il centro per l’impiego di Fornaci di Barga, con la dirigenza scolastica per promuovere una sinergia tra amministrazione, scuola e giovani del territorio.
3) Rilancio della frazione di Fornaci di Barga e del Centro Storico del Capoluogo
Ci saranno sgravi fiscali per chi intende partecipare a nuova imprenditoria sia nel centro storico del capoluogo, sia nella parte bassa del Comune dove la prestigiosa e nota attività commerciale sta gradualmente morendo.
Inoltre verrà aperto un tavolo di lavoro con i proprietari di immobili, per invitarli a favorire (tramite affitti congrui) nuovi insediamenti nei fondi oggi risultanti sfitti.
4) Pirogassificatore Fornaci di Barga Kme: delegato speciale
Una tematica molto sentita.
Questa nuova amministrazione si troverà ad affrontare una situazione gestita prima favorevolmente e poi sfavorevolmente dalla precedente amministrazione (PD Giunta Bonini), e dal Governo Regionale.
Abbiamo sempre ribadito con molta continuità e senso di rispetto, senza mai cambiare parere, che stavamo e stiamo con le autorità e gli enti preposti dallo Stato Italiano quali addetti alla regolamentazione della salute di noi cittadini.
E così sarà.
Il nostro modo di agire è stato e sarà alla luce del giorno, dove diremo si, se gli enti preposti daranno il loro benestare, diremo di no se questo non avverrà.
Ma ciò che conterà sarà la fase successiva che, nel caso del si sarà quella del monitoraggio continuo, con la creazione di un gruppo di lavoro indipendente, formato da Tecnici e Specialisti del settore, il quale garantirà la sicurezza di tutti noi, anche con l’applicazione di monitoraggi continui con metodi ultramoderni.
Ci prodigheremo, se ciò avvenisse, per un accordo importantissimo con KME dove la priorità di eventuali assunzioni di lavoro, dovranno essere ricercate sul territorio del Comune di Barga. Avanzeremo una seria proposta, quale la possibilità di riscaldamento gratuito. Sarà un progetto importantissimo dal via immediato, in modo da far risparmiare una infinità di famiglie, con dismissione di centinaia di caldaie, con naturale diminuzione dell’inquinamento. Proporremo inoltre, l’acquisto di energia elettrica a bassissimo costo. Un punto qualificante del progetto, dovranno essere i benefici indotti da un così importante investimento sul territorio quantificabile in oltre 90 milioni di euro.
Collaborazione, Cogestione, Redistribuzione, Controllo, Ambiente, Lavoro e Salute
dovranno collimare in maniera fondamentale.
Visto quanto scalpore sta portando il Pirogassificatore, noi non ci dimenticheremo di considerare come alto inquinamento le due torri di Barga e Fornaci, dove alloggiano ormai ben 6-7 stazioni di telefonia, ubicate nelle prossimità di abitazioni e Scuole Pubbliche.
Rivedremo tali situazioni chiedendo fortemente lo spostamento in aree meno pericolose per la salute pubblica.
5) Tasse e fiscalità; Assessorato al bilancio.
La nostra amministrazione lavorerà per una progressiva diminuzione del cuneo fiscale.
Tali adeguamenti andranno bilanciati in base alle condizioni di operatività in cui l’amministrazione si troverà a dover lavorare, in considerazione dei criteri di priorità e progressività nella loro applicazione.
Le risorse necessarie saranno reperite attraverso la “lotta allo spreco” che, porteremo avanti avvalendoci anche di suggerimenti raccolti fra i nostri cittadini, valorizzando così l’esperienza e la competenza professionale degli abitanti del nostro Comune, coinvolgendoli direttamente nell’attività dell’amministrazione.
Ci sarà all’interno di questo argomento, un percorso di miglioramento.
Verrà proposto il baratto amministrativo, cioè il pagamento delle tasse mediante piccoli lavori, (quali decoro urbano, cura del verde etc.), da applicare alle fasce più deboli e in vera difficoltà economica.
6) Turismo del territorio:
Il Comune di Barga, soprattutto nel periodo estivo, gode di moltissimi visitatori, lavoreremo per creare una rete pubblicitaria con un marchio registrato, dando vita ad uno sportello degli eventi, con un proprio calendario, dove verranno inserite tutte le offerte a vantaggio dell’economia turistica.
Nascerà così una rete unificata di proposta turistica e di conoscenza del territorio, da proporre e inserire nei pacchetti turistici.
In questa operazione dovrà essere punto cardine il potenziamento dell’ufficio accoglienza turistica che, lavorerà a stretto contatto e piena disponibilità con tutti gli esercizi.
E non ultimo dovremo lavorare per far tornare sul capoluogo quel turismo sportivo che, per anni ha portato nel nostro comune centinaia di turisti.
Sarà compito di questa nuova amministrazione divulgare, promuovere tutte le specialità e le risorse culinarie, agricole etc. che, la nostra terra ci offre, restringendo la fascia delle nuove aperture di ristorazione solo a coloro che, intenderanno promuovere il new local italian lunch.
7) Viabilità e infrastrutture:
Per prima cosa cercheremo di completare le opere pubbliche già esistenti.
Verrà quindi stilato un calendario quinquennale per i lavori di manutenzione del manto stradale, con una particolare attenzione a quei tratti cosiddetti periferici da sempre trascurati.
L’amministrazione costituirà un indirizzo telematico di segnalazione, dove il cittadino potrà segnalare tutte le problematiche o proposte da inviare all’ente Comunale.
8) Recupero e restauro dell’edilizia e del bene pubblico:
Consideriamo di grande importanza il pieno recupero degli immobili pubblici, molti dei quali oggi si presentano in condizioni poco decorose e utilizzate, (esempio indignitoso, la sala dell’ex consiglio di Frazione di Fornaci di Barga).
In questo contesto dopo i molteplici ritardi e slittamenti si provvederà alla consegna quanto più rapida del palazzetto dello sport di Barga, collegato strettamente anche con quanto sopradescritto nell’ambito di un turismo sportivo.
Turismo sportivo che chiede con forza una definitiva decisione sulla piscina comunale la quale rappresenta uno dei punti più degradanti e non risolti.
Molto importante il decoro del territorio da sempre trascurato; questa amministrazione adotterà tutte le misure per il decoro nei cimiteri, nelle strade e piazze comunali, destinando le risorse necessarie alla manutenzione delle aree pubbliche che, oggi presentano grosse lacune.
Il quotidiano deve essere fulcro centrale per una migliore vita di tutti, in modo da rendere alle persone che visitano il nostro Comune la migliore immagine.
Ci sarà un confronto con il gestore della acque/fognature pubbliche per il completamento della rete fognaria completa del sistema di depurazione,
9) Cultura e associazioni:
Questa amministrazione creerà un tavolo di consulta con tutte le associazioni del territorio, in maniera da realizzare un tavolo di unione, per migliorare la promozione di tutte le attività nel campo della cultura, attività sociali, intrattenimento e sport.
Verrà creato un calendario unico degli eventi annuale, dopo un attento censimento delle Associazioni presenti sul territorio, in maniera da avere quanti più eventi possibili dilazionati e non sovrapposti, andando a creare una congrua promozione anche previo informazione online e cartacea.
Inoltre prevediamo l’apertura di uno sportello degli eventi, dove verrà gestita tutta la modulistica per eventi festivi e culturali, semplificando e snellendo tutte le pratiche a tal proposito.
Siamo convinti che incentivando le associazioni si possa trarre beneficio in termini turistici in tutto il territorio comunale.
Verranno inoltre messe a disposizione gratuitamente tutte le sedi per chi vorrà portare avanti eventi culturali, associazionismo e progetti per i più giovani.
10) Sport sul territorio:
Questa amministrazione si prefigge l’obiettivo di incentivare una politica sportiva.
Il vero scopo sarà mettere a disposizione qualsiasi mezzo per la promozione della pratica sportiva, sempre più trascurata, investendo sui più giovani.
Daremo vita ad un nuovo slancio, rilanciando l’attività sportiva anche come sede di eventi-convegni-sport.
Importante sarà una seria politica di promozione ed incentivazione, come mezzo di raggiungimento del benessere fisico, ma anche come strumento di crescita personale.
Per far questo faremo una ricognizione di tutte le realtà del territorio che si occupano di sport a vari livelli, coinvolgendole in una programmazione annuale e pluriennale delle loro attività, dove l’amministrazione sarà parte attiva e collaborante.
È evidente che, in questo contesto dovranno essere inserite strutture idonee e di aspettativa futura.
Lo sport inoltre, dovrà essere perno centrale tramite una stretta collaborazione con gli istituti scolastici.
11) Scuole e trasporto pubblico:
Questa amministrazione intende mantenere le cose buone fatte, dando massima attenzione al quotidiano curando i dettagli e il decoro delle strutture scolastiche.
Verrà istituito un tavolo con la Provincia di Lucca per ottenere sul territorio Comunale nuovi indirizzi scolastici superiori.
L’offerta scolastica dovrà essere supportata da un buon trasporto pubblico, in piena coordinazione tra gomma e rotaia.
12) Politiche sociali:
Questa amministrazione creerà interventi concreti in campo sociale, con la famiglia che dovrà essere al centro delle nostre politiche comunali.
Verrà offerto aiuto alle fasce sociali più deboli, come ad esempio le famiglie monoreddito e gli anziani che vivono da soli.
Gli interventi di sostegno dovranno essere mirati in base alle esigenze della persona richiedente, quali i contributi per l’affitto, il trasporto pubblico, il servizio mensa scolastica etc..
Sarà quindi importante stabilire le risorse necessarie in bilancio per soddisfare le richieste idonee a questo tipo di situazioni.
Per questo sarà nostra intenzione creare una sinergia tra il personale comunale e un membro dell’amministrazione che si occuperà di questa tematica sempre più all’ordine del giorno.
A tutto ciò verrà applicata una severa politica di controllo sulla effettiva situazione economica e patrimoniale, in maniera da non disperdere risorse necessarie.
L’obiettivo della nostra amministrazione sarà inoltre quello di stabilire un accordo con la ASL, volto a garantire la maggiore accessibilità al servizio di assistenza domiciliare e di edilizia popolare.
13) Attivismo e politiche per i più giovani e per gli anziani:
Questa amministrazione intende portare avanti nel concreto una consulta dei giovani.
Sarà quindi nostra intenzione predisporre le risorse necessarie per creare attivismo dei giovani sul territorio.
Vorremmo creare un Consiglio Comunale dei giovani, dove il presidente possa interfacciarsi con gli altri presidenti di altri Comuni che, vorranno sposare questa tesi, andando a creare una rete con tutto il territorio locale.
Lo scopo finale sarà quello di portare avanti iniziative comuni, creando unità, iniziativa, coinvolgimento dei più giovani, e lustro al territorio.
Gli anziani dovranno avere la massima attenzione.
Sono una importante risorsa, sono i testimoni di una vita passata che ancora oggi rappresenta il giusto esempio di una saggezza che, non ci possiamo permettere di disperdere.
Essi necessitano di punti di ritrovo dove poter scambiare momenti di vita passati, presenti e futuri.
Dove dialogare, insegnare ai giovani, e sentirsi ancora utili alla nostra comunità.
Pertanto favoriremo tutti coloro che proporranno l’istituzione di questi centri, dove trascorre ore liete, serene ed in particolare con la collaborazione delle Parrocchie, si possa instituire un qualcosa di importante negli spazi messi a loro disposizione.
14) Immigrazione e sicurezza:
Sempre più spesso i Comuni sono chiamati ad occuparsi di questa tematica nei confronti della lotta alla criminalità.
Questa amministrazione intende mettere in campo tutte quelle risorse necessarie per garantire più sicurezza per i cittadini.
Saranno intensificati i controlli contro l’accattonaggio molesto, favoriremo un maggiore collaborazione tra Polizia Municipale e le altre forze di Polizia
Sul tema immigrazione saranno rivisti tutti i criteri di sostegno e accoglienza che ad oggi hanno rappresentato grandi difficoltà.
Inoltre lavoreremo per intensificare i controllo sul territorio anche tramite nuovi impianti di videosorveglianza.
15) Protezione degli animali sul territorio:
Questa amministrazione, intende favorire tutti quei privati che si metteranno a disposizione sul territorio, per la nascita di un centro di recupero per gli animali domestici di strada.
Questo andrà a favorire le associazioni e il volontariato del territorio, andando a risolvere le molte lacune lasciate da sempre da molti amministratori.
Come nuova amministrazione stiamo proponendo vari progetti con concrete possibilità di realizzazione, con costi praticamente azzerati per i neo gestori.
16) Apparato amministrativo:
Questa amministrazione visionerà e revisionerà tutto l’apparato operativo tecnico e amministrativo.
Questo per due principi base:
a) Ricerca della massima operatività
b) Creazione di figure su cui concentrare le responsabilità dei processi in modo da avere riferimenti certi e sicuri.
17) Consigli Comunali anche nelle frazioni:
La nostra amministrazione favorirà il cittadino alla massima partecipazione della vita amministrativa.
Cercheremo di coinvolgere quanti più cittadini portando il Consiglio Comunale e gli amministratori vicino alle loro esigenze.
Inoltre ci saranno riunioni periodiche con tutte le frazioni.
18) Project financing:
Come amministrazione ci adopereremo per la proposta di project financing, cioè la possibilità di realizzare opere pubbliche senza oneri finanziari per la pubblica amministrazione e quindi nuovi costi per i cittadini.
19) Sindaco a tempo pieno
In caso di elezione, il Sindaco della lista “PRIMA BARGA” lavorerà a tempo pieno per gli abitanti del Comune di Barga.

Leave a Reply

Please Login to comment

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

  Subscribe  
Notify of