keane
No Comments

Oxo Gallery – Nicola Salotti – Olos – special event

Special Guest: Andrea Guzzoletti e his sound.

Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Nicola Salotti’s work probes the relationship between science and art, influenced by the relationship between Holism and Quantum Physics with attention to Post-Human philosophies.

The object of his research is the personal and collective unconscious.

From the apparent chaos, Nicola obtains unique and universal forms.

His work leads the observer to an alternative perception of stereotypes, with a poetic founded on a language made of stratiform images emerging from fragile and unstable atmospheres, where the perceived is challenged in favour of a broader awareness. – more images here

“Vedere un mondo in un granello di sabbia e un paradiso in un fiore selvatico, tenere l’infinito nel palmo della mano e l’eternità in un’ora.” – William Blake
Il mio lavoro sonda il rapporto tra scienza e arte ed è influenzato dalla relazione tra Olismo e Fisica Quantistica con attenzione alle filosofie Post-Human.

Immergendomi nel Caos, ricavo atmosfere in forme uniche e cosmogoniche.
Applicando astrazioni, deformazioni e associazioni cromatiche, creo una situazione in cui lo spettatore si confronta con il condizionamento della propria percezione, che in essa deve riconsiderare la sua posizione pregiudiziale.
Le mie opere si basano su associazioni formali che aprono una vena poetica basata su immagini stratiformi che emergono in ambientazioni fragili e instabili, dove la realtà apparentemente è messa in discussione a favore di una presa di coscienza estesa.- Nicola Salotti

OLOS is a container of art that responds to this poetic. Always linked to Eastern philosophies, consolidated by scientific confirmations that continue to come from quantum mechanics.

Theses, up till now in stark contrast, but from which, today infinite points of connivance are demonstrated, according to a perspective aimed at an “emerging human evolution”.
The artist from Barga here proposes a journey of conceptual relationships on the visions of reality aimed at questioning us about the logic of the Whole.

Several of his works are present in important public and private collections, such as the Nando & Elsa Peretti Foundation, the Fendi Foundation, Cassa di Risparmio Lucca, and OXO Collection. He has also exhibited at the triennial of graphic arts of Bitola (Rep. of Macedonia) and at the international exhibition Mirror Face to Face in Santiago de Chile – OXOCURATORS

ANDREA GUZZOLETTI
Nato a Barga provincia di Lucca il 23 Maggio 1972. Musicista e Produttore discografico, titolare della Casa Editrice Musicale Even Eights Records, Label Manager dell’Etichetta Discografica Alfa Romero Recordings e presidente dell’Associazione Culturale AUROOM.

CONSERVATORIO L. BOCCHERINI DI LUCCA – 1989-1993
Vince l’audizione come primo classificato e segue il corso di Tromba con il M° Mauro Malatesta diplomandosi con tre anni di anticipo con la votazione di 8/decimi. Nel 1990 in concomitanza con il conservatorio si perfeziona a Parigi con la prima tromba dell’Opera il M° Pierre Thibaud.
ACCADEMIA NAZIONALE SIENA JAZZ – 1994-1996
Nel 1994 in seguito ad un’audizione frequenta il corso Europeo di Alta Qualifica Professionale per Musicisti di Jazz e Derivazioni Contemporanee conseguendone il diploma nel 1996, nello stesso anno sarà membro dell’Orchestra Giovanile Italiana di Jazz con la quale sarà in tour prima con il Trio di Peter Erskine John Taylor e Palle Danielsson e successivamente con il flautista James Newton suonando nei principali Festival del Jazz italiani. Nel 1995 entra a far parte del gruppo Serius Fun Votato nello stesso anno dalla celebre rivista Musica Jazz come miglior gruppo Blues italiano, con il quale suonerà in Italia ed Europa affiancando musicisti del calibro di Lennie Mc Millan, Vernon Garrett Philip Walker e Luther Allison, fino ad arrivare ad aprire il concerto di Robben Ford e Santana all’edizione di Pistoia Blues del 1996. Dalla collaborazione con il gruppo nascono due Album “Funky People Live” e “Unleaded”. Dal 1995 è membro stabile dell’Orchestra di Barga Jazz diretta dal M° Bruno Tommaso
COLLABORAZIONI – 1997-2002
Dal 1997 al 2002 collabora con molti musicisti italiani e stranieri tra i quali il cantante americano Michael Allen, il chitarrista Shennon Preston, Dywane E. Thomas e le cantanti Cheryl Nickerson e Crystal White. Il 2002 è l’anno nel quale conosce il musicista francese Hector Zazou, mostro sacro della World Music mondiale, con il quale suonerà al festival Sconfinando presentando in prima assoluta la sonorizzazione dal vivo del Film documentario del 1956 Le Mystère Picasso di Georges Clouzot.
TITOLARE EVEN EIGHTS RECORDS – 2006-2014
Nel 2006 fonda la propria Casa Editrice Musicale con la quale promuove una varietà di progetti musicali sia personali che in collaborazione con artisti che spaziano dalla musica Jazz all’avanguardia al teatro fino ad arrivare alla Dance Music. Nel 2007 ottiene l’incarico da IVECO per la composizione originale di 15 colonne sonore per i video di presentazione dei nuovi mezzi con la collaborazione degli All Blacks in occasione dei Mondiali di Rugby in Francia.
TEATRO
Dal 2014 collabora stabilmente con Alessandro Haber come musicista in scena, co-produttore e autore delle musiche di scena dello spettacolo Haberowski, è co-produttore ed autore delle musiche del film documentario “Haberowski, Alessandro Haber è Charles Bukowski”. Nel 2018 ha co-prodotto ed è editore del nuovo spettacolo teatrale di Dino Abbrescia “Raccondino” del quale ha composto anche le musiche di scena.
DISCOGRAFIA
“El Barrio” Luca Bacchetti (Wagon Repair) Del Gado “Isla Blanca” (Hot Coffee Production) “Invisible Cities “(Even Eights Records) Nick Becattini Funky People Live Nick Becattini Unleaded, Jazz Art Orchestra, Gaspare Bernardi “L’Arco Terrestre”, Andrea Tofanelli “Mattia’s Walk tribute to Maynard”, Barga Jazz 2003 (Feat. Lee Konitz) Sainkho Namtchylak “Who Stole The Sky”, Barga Jazz “Sound And Score”, Eva Quartet & Hector Zazou “The Arch”, Barga Jazz Ensemble & A Cumpagnia “Voce di Vento” Nel 2002 è co-arrangiatore ed interprete del brano Magica La Notte di Francesca St. Martin pubblicato dalla Universal Music e divenuto disco dell’estate al Festival Bar. Nel 2011 esce “Strump” brano dance in collaborazione con Federico Scavo, diventa subito disco d’Oro in Italia e ad oggi è una hit Internazionale con oltre 17 Compilation in tutto il Mondo ed oltre 10 milioni di visualizzazioni su YouTube. Moltissime le collaborazioni con Dj di fama internazionale sia nel panorama commerciale che Underground. Dal 2013 è Label Manager di Alfa Romero Recordings.

Leave a Reply

Please Login to comment

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

  Subscribe  
Notify of