Pier Giuliano Cecchi

Frate Michele nelle delibere del comune di Barga

Frate Michele nelle delibere del comune di Barga

[…] Nel precedente articolo abbiamo premesso quanta e quale fosse la considerazione nei confronti di fra Michele, già in vita venerato dal popolo come un santo, così come ci dice l’Anonimo nel suo Codice 140 conservato presso la Biblioteca Landau-Finaly di Firenze. Se qualcuno in proposito nutrisse ancora dei dubbi, magari preso nel credere che […]

 Pier Giuliano Cecchi

Fra Michele nelle delibere del Comune: “A ciascheduno il suo onore”

Fra Michele nelle delibere del Comune: “A ciascheduno il suo onore”

[…] Premessa: Il Beato Michele, al secolo ritenuto Lodovico dei Turignoli, come già detto nei precedenti articoli, nacque a Barga nel 1399 e qui morì, in odore di santità, il 30 aprile 1479. Visse per circa trentasette anni della sua vita, quale Minore Osservante la Regola di S. Francesco, nel convento di Mologno o Nebbiana […]

 Pier Giuliano Cecchi

Beato Michele, colonna portante della chiesa di Barga

Beato Michele, colonna portante della chiesa di Barga

[…] Nei precedenti articoli ci siamo fatti un’idea della spiritualità che animò il nostro Beato Michele, ma ora – pubblicando proprio nella ricorrenza della sua morte, 30 aprile – cerchiamo di addentrarci un poco nel concreto della sua opera evangelizzante per capire a cosa mirasse e soprattutto da cosa muovesse. Il sec. XV in cui […]

 Pier Giuliano Cecchi

L’umanità e la fede del Beato Michele da Barga

L’umanità e la fede del Beato Michele da Barga

[…] Il Beato Michele, al secolo ritenuto Lodovico dei Turignoli da Barga, nacque nell’omonimo Castello l’anno 1399. Questo dato della nascita, in totale assenza di documenti, fu dedotto dagli agiografi dell’Ordine dei Minori Osservanti la Regola di S. Francesco comparando due dati della vita del Beato. Il primo raffronto è con l’anno in cui prese […]

 Pier Giuliano Cecchi

Nella ricorrenza della morte del Beato Michele da Barga (1399-1479)

Nella ricorrenza della  morte del Beato Michele da Barga (1399-1479)

(capitolo 1) – Prendiamo in questi giorni di primavera, che il sole finalmente riesce a riscaldare e rendere visibilmente belli, la via che scende all’Ospedale S. Francesco, detta dei Frati. Poco prima che si possa vedere la struttura sanitaria, sulla destra si apre un cancello che da accesso a un porticato mattonato che continua girando […]