Nazareno Giusti

La Battaglia di Natale – Documentario di guerra – Linea Gotica

La Battaglia di Natale – Documentario di guerra – Linea Gotica

presentazione ufficiale del documentario su la battaglia di Sommocolonia, domenica 18 dicembre alle 17, a San micheletto, Lucca

Si tratta di un documentario inedito su una storia dimenticata, la battaglia di Sommocolonia di Barga del 26 – 12 -1944 . il documentario è a cura della Fondazione Cassa di risparmio di Lucca, in onda il 25 dicembre alle 21 su Noi Tv. Monsignor Lino Lombardi, religioso intelligente, ancora nel cuore di tanti barghigiani […]

 Pier Giuliano Cecchi

Barga sulla Linea Gotica (6) – Il tragico Natale barghigiano (seconda parte)

Barga sulla Linea Gotica (6) – Il tragico Natale barghigiano (seconda parte)

Nel precedente articolo, lasciando Barga alla mattina del 26 dicembre 1944, da cui si vedeva Sommocolonia “Avvolta in una nube di polvere”, siamo saliti a quel paese per vedere cosa stava avvenendo. Era in atto la controffensiva delle forze dell’Asse, con la stessa Sommocolonia epicentro della loro prima azione, nel complesso tesa alla riconquista del […]

 Pier Giuliano Cecchi

Barga sulla linea Gotica (5). Il tragico natale barghigiano (prima parte)

Barga sulla linea Gotica (5). Il tragico natale barghigiano (prima parte)

“Siamo come una città assediata ed è questa la situazione la sera del 23 dicembre, antivigilia di Natale del 1944!” Queste le parole con cui ci siamo lasciati nel precedente articolo, ovviamente tratte dal diario di guerra di mons. Lino Lombardi, pubblicato nel 1955 dall’Amministrazione Comunale con il titolo “Barga sulla Linea Gotica”. Un riverente […]

 Pier Giuliano Cecchi

Barga sulla Linea Gotica (4): una città tra opposti fuochi d’artiglieria

Barga sulla Linea Gotica (4): una città tra opposti fuochi d’artiglieria

Nel precedente articolo abbiamo parlato della distruzione dei ponti di Barga avvenuta il 26 settembre 1944, poi altri del Comune e quello di Campia nel 4 ottobre, preludio al tanto atteso ritiro dei tedeschi dal territorio, che risalendo a nord la Valle del Serchio, avrebbero spostato il fronte in altre aree, pensate il più lontano […]

 Pier Giuliano Cecchi

Barga sulla linea Gotica (3): i tedeschi minano i ponti di Barga

Barga sulla linea Gotica (3): i tedeschi minano i ponti di Barga

Nel precedente articolo, ricorrendo a due fonti molto importanti per la conoscenza della guerra a Barga, si è parlato del rastrellamento che eseguirono i tedeschi l’11 settembre 1944, razziando centinaia di uomini barghigiani. Una tragica evenienza che immediatamente fece capire a tutti di quale pasta fossero fatti gli invasori, o gli alleati nell’Asse. Prima di […]

 Pier Giuliano Cecchi

Barga sulla Linea Gotica (2) – Il Rastrellamento Tedesco

Barga sulla Linea Gotica (2) – Il Rastrellamento Tedesco

Nell’immagine: Adolfo Balduini (1881-1957), xilografia raffigurante “Il Rastellamento” di Barga dell’11 settembre 1944. Opera ambientata di fronte a Porta Reale, nei pressi del piazzale del Fosso, dove, sul soprastante Bastione furono ammassate centinaia di uomini barghigiani in attesa d’essere condotti nelle retrovie del fronte tedesco, a Castelnuovo Garfagnana. Nel precedente e primo articolo “Il Martirio […]

 Pier Giuliano Cecchi

Il martirio di Barga sulla Linea Gotica

Il martirio di Barga sulla Linea Gotica

Agli inizi dell’anno 1984, ricorrendo il 40° della Linea Gotica, il locale Gruppo Ricerche Storiche di Barga condotto all’epoca dal sottoscritto, ritenne doveroso allestire nella vetrina della sua sede in via di Borgo una mostra che ricordasse quel triste avvenimento, in cui Barga venne a trovarsi proprio nel cuore dei combattimenti tra le Forze Americane […]

 Nazareno Giusti

Linea Gotica. Intervista al dottor Piergiorgio Pieroni

Linea Gotica. Intervista al dottor Piergiorgio Pieroni

La Linea Gotica fu una linea difensiva debolmente fortificata e velocemente predisposta, istituita da Albert Kesselring, nel suo progetto di “ritirata combattuta”. Amedeo Montemmaggi la definirà “avamposto dei Balcani” per la sua potente funzione di porta chiusa per Vienna. Il feldmaresciallo tedesco. poté, così, concentrare le sue truppe sulle direttrici e sui pochi valichi appenninici che le […]