keane

New book on Garfagnana presented in Castelnuovo

Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Garfagnana, una terra dalle origini lontane dove il tempo scorre piano - Garfagnana where time stands still

Presentation this afternoon of a new book – the subject of which was Garfagnana and was the culmination of a project lasting over six years by the photographer, Gabriele Caproni and the author, Feliciano Ravera.

The book was presented to the public in the Teatro Alfieri in Castelnuovo by the internationally known documentary filmmaker and author, Folco Quilici.

Folco Quilici has contributed to the Italian and international press – Life, Epoca, Panorama, Europeo and the daily newspapers La Stampa, Il Corriere della Sera and Il Giornale. In this field, he won the 1969 “Premio Italia” prize for journalism and the 1990 “European Journalism Award”. He is one of the founder-members of the H.D.S. (Historical Diving Society) and of the MAREVIVO Environmentalist Association. Since 2001 he has been a member of the ITALIAN GEOGRAPHIC SOCIETY.

He has been a photographer since 1949, and has put together a photographic library comprising over one million colour and black and white images. In 1998, he was proclaimed “Great Master for creative excellence” by the International Photo Contest.

In 2006, thanks to his books on the environment and culture, FORBES magazine included Folco Quilici among the one hundred most influential writers in the world.

“Non è importante fare fotografie ma conoscere. La fotografia è testimonianza della nostra conoscenza. Guardarsi intorno, vivere le sensazioni e le piccole storie di ogni giorno.
E le meraviglie che l’uomo e il creato ci offrono.”

 

Gabriele Caproni nasce a Lucca nel 1966. Inizia a fotografare da bambino con una macchina Polaroid in B/N. Nel 1984 acquista la sua prima reflex dedicandosi alla fotografia di paesaggio. Nel 1988 entra a far parte del Circolo Fotocine Garfagnana, di cui ha ricoperto la carica di vice-presidente fino al 2012. Ha fatto parte per più anni del Gruppo Fotografico Leica. Nel 2009 è socio fondatore e Presidente dell’Associazione Italiana Fotografia Sociale.
Vincitore di diversi concorsi nazionali nella sezione reportage, alcune sue mostre fanno parte del Circuito Mostre Fiaf.
E’ docente di corsi di fotografia. Nel 2011 riceve l’onoreficienza AFI da parte della FIAF.
Sempre nel 2011 e’ ideatore e curatore, con Giovanna Calvenzi e Renata Ferri, della mostra “VIETATO! I limiti che cambiano la fotografia”.
Dal 1996, oltre alla fotografia di paesaggio, inizia a dedicarsi alla fotografia di reportage, privilegiando il bianco e nero che sviluppa e stampa personalmente. Nel 2005 inizia ad utilizzare macchine digitali, elaborando e stampando direttamente le proprie immagini.
Dal 1988 utilizza ottiche e fotocamere Leica sia R che M. – His site can be seen here

Leave a Reply

Please Login to comment

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

  Subscribe  
Notify of