maria elena

Trentuno artisti per quattro serate – al via la terza edizione di (s)passo tra l’arte

Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Dopo l’esperienza fornacina, quest’anno è il castello di Barga ad andare a (s)passo tra l’arte, ad ospitare cioè il terzo festival di arte contemporanea organizzato da Lucia Morelli e Nicola Salotti dell’associazione Venti d’Arte e dalla storica dell’arte Riccarda Bernacchi.

Il via sabato 11 agosto, con diciassette dei trentuno artisti che prenderanno parte alle quattro serate che fino a martedì 14 agosto animeranno le principali piazze del centro storico con esposizioni e performance live, coinvolgendo il pubblico di passaggio nelle più diverse espressioni artistiche.

A lavoro questa sera fotografi, pittori, scultori, musicisti e fumettisti che hanno portato le loro opere a Barga e dialogato con i passanti, in alcuni casi coinvolgendoli attivamente nel loro lavoro con ritratti, scatti fotografici o semplicemente spiegando come stavano realizzando i loro lavori.

(S)passo tra l’Arte nasce infatti con l’intento di accorciare le distanze tra l’arte contemporanea e  lo spettatore che si trova, come dice il gioco di parole, a passare e a spassarsela tra l’arte, sia essa una scultura o un quadro realizzato dal vivo, o ancora le note di un cantautore, favorendo così gli incontri e la valorizzazione dei talenti.

 

[dw-post-more level=”1″]

Ad aprire la “passeggiata” di questa edizione il sindaco Marco Bonini con alcuni colleghi di giunta che hanno attraversato, assieme al pubblico, piazza Santissima Annunziata, Piazza del Teatro, piazza Angelio e piazza Salvo Salvi incontrando (in ordine sparso) Candida Abbondio, Yemiko Akamine, Paolo Biagioni, Helmi Beyaoui, Riccardo Bonuccelli, Daniela Cappello, Beatrice Corsetti, Fabio Guazzelli, Michele Simonetti e il suo studio grafico “La Latteria”, Paola Fanucchi e Riccardo Pieruccini, Alfredo Marsati, Sara Moriconi, Sabo, Alice Signorini, il gruppo artistico Le Rusco, Angelo Viola, con “special guest” i progetti Chair Art e Inspired by Barga.
Un gran numero di artisti di varia estrazione e dai diversissimi modi di esprimersi arrivati da tutta la Toscana grazie al bando di partecipazione lanciato e diffuso sul web, altra cifra distintiva, oltre alla “molteplicità”, di (s)passo tra l’arte che in questo modo acquisisce anche il ruolo di promuovere del territorio, invitando performer e pubblico nel nostro comune anche da lontano.

Lo (s)passo di quest’anno, poi, è reso ancora più interattivo grazie a un quiz da compilare che pone domande sugli artisti presenti e che invita quindi il visitatore a interagire o a cercare informazioni sui rispettivi siti web, il cui qr code è riportato sulle cartoline di presentazione di ognuno dei partecipanti. Un modo interessante per saperne di più sugli artisti delle quattro serate che sarà premiato con sconti nei negozi del circuito barghigiano.

(S)passo tra l’arte prosegue nelle prossime serate ed ha in serbo la presentazione di un libro, sessioni di live painting ed altre sorprese che vi invitiamo a non perdere.

[/dw-post-more]

 

Leave a Reply

Please Login to comment

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

  Subscribe  
Notify of